Banner Top
Banner Top

Provincia: come ultimo atto l’approvazione del Piano delle Opere pubbliche e del Bilancio

Consiglio provincialeLa Provincia di Chieti dovrà approvare, come ultimo atto di questa consigliatura, il piano triennale delle opere pubbliche 2014/2016 unitamente al bilancio di previsione del 2014, prima dello scioglimento e dell’entrata in vigore della “nuova” riforma voluta fortemente dall’ex presidente Anci Graziano Delrio. Tra le priorità, rivendicano dal Partito Democratico, troveranno accoglimento anche le proposte emendative prodotte dal P.D. e dal centro – sinistra accolte favorevolmente dalla Commissione consiliare di riferimento con voto bipartisan nel 2013.

“Seppur tardivamente rispetto agli impegni solennemente assunti dal presidente Di Giuseppantonio e dal suo vice con delega alla viabilità, Antonio Tavani – scrive in una nota il capogruppo dei democratici in corso Marrucino, Camillo D’Amico – di produrre l’importante documento di pianificazione entro lo scorso 31 dicembre 2013, c’è una proposta concreta, che verrà discussa ed approvata e lasciata in eredità ai futuri amministratori, la quale contiene priorità condivise d’intervento in materia di viabilità. In materia di finanziamento delle opere poco o nulla potrà fare la provincia “nuova”, svilita e svuotata dalla capacità d’intervento autonomo e diretto perché sarà governata da Sindaci ed amministratori locali mossi da tutt’altri interessi, ma resterà in piedi la gestione delle risorse di derivazione regionale frutto delle entrate dei bolli auto, di quelli versati inerenti le strade ex Anas e di altre che dovrebbero trovare interesse in un grande piano di manutenzione straordinaria per la riqualificazione e riprogrammazione delle risorse POR/FAS così come affermò il presidente uscente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, in provincia nel novembre del 2013.

La provincia “attuale” porterà a compimento la programmazione esistente con l’utilizzo dei fondi riferibili ancora al buon lascito del centro – sinistra le cui risorse sono ancora disponibili; a tal riguardo una curiosità va segnalata e riguardano € 800.000 riferibili a quelli tanto discussi animatamente lo scorso anno allorquando doveva partire la tappa del giro ciclistico d’Italia da San Salvo a Pescara il 10 Maggio del 2013. Queste risorse saranno presto impegnate nella viabilità provinciale afferente il comune di Cupello il cui appalto dei lavori è in itinere!!!

Restano fuori dalla programmazione alcune richieste di provincializzazione d’importanti tratte stradali cui c’è la condivisione politica ma le procedure saranno avviate dalla “nuova” provincia.

Nel merito dell’esposizione dettagliata e di merito degli interventi sarà indetta un apposita conferenza stampa nei prossimi giorni”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.