Banner Top
Banner Top

Operazione “Il Vate”, il 15 aprile l’incidente probatorio

De Fanis_Luigi_2È passato dai domiciliari all’obbligo di dimora a Montazzoli, piccolo centro dell’Alto vastese, Luigi De Fanis, ex assessore regionale alla Cultura coinvolto nell’inchiesta denominata “Il Vate” che presto entrerà nel vivo.
Il 15 aprile, infatti, si terrà l’incidente probatorio, fase a cui parteciperanno – oltre all’ex assessore regionale – anche la sua ex segretaria, Lucia Zingariello, la responsabile dell’Agenzia per la Promozione culturale della Regione Abruzzo, Rosa Giammarco e il vastese Ermanno Falone, difeso dall’avvocato Angela Pennetta.
Insieme a loro, anche il grande accusatore, l’imprenditore Andrea Mascitti. Da quanto emergerà dall’incidente probatorio del 15 presumibilmente dipenderà buon parte del processo relativo a presunte tangenti legate all’organizzazione di eventi culturali.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.