Banner Top
Banner Top

San Valentino, erbe e ricette che stuzzicano l’amore

cena-romantica-san valentinoDal più noto peperoncino al sedano, ma anche finocchietto selvatico o pistacchio di Bronte sono gli ingredienti che contribuiscono a rendere più stuzzicante la cena di San Valentino che resta un appuntamento irrinunciabile per molte coppie. È quanto afferma in una nota l’associazione agrituristica Terranostra della Coldiretti che ha censito in una ricerca i prodotti ai quali sono attribuiti dalla tradizione popolare straordinari poteri stimolanti, in alcuni casi addirittura confermati da prove scientifiche.
Sono molti i prodotti della campagna che da nord a sud del Paese vengono considerati come elisir naturali dell’amore.
“Dalla Sicilia – informa Coldiretti – importanti virtù arrivano dal finocchietto selvatico che sprigiona un sapore ‘catturante’ e dal pistacchio di Bronte, esaltato, fin da tempi antichi, dai musulmani per i suoi stuzzicanti poteri. Da non dimenticare poi il sedano popolarmente conosciuto perche’ esercita un’azione stimolante sulle ghiandole surrenali e contiene sostanze che servono da richiamo olfattivo per la riproduzione. Impossibile – continua la Coldiretti – non nominare per la Puglia , il cinipi, verdura simile alla cima di rapa, incrocio tra cicoria e asparago, e il verru’ch, insalata verde leggermente amarognola, di dimensione ridotta rispetto alla norma ma che sprigiona un potere eccitante. Per avere Cupido come alleato si può anche tentare con il brodo di giuggiole, un liquore dolce ottenuto per infusione dei piccoli frutti del giuggiolo, una pianta molto diffusa nei cortili del Veneto e della Romagna. E per i più… coraggiosi anche i tradizionali aglio e cipolla che sono considerati alternativa naturale al viagra di cui contengono componenti simili al principio attivo secondo alcuni studi. Molti di questi prodotti – conclude Coldiretti – possono essere gustati nelle ricette dei piatti più tradizionali serviti in agriturismo o preparati in casa dopo averli acquistati dagli agricoltori, per quanti preferiscono passare tra le mura domestiche la notte più romantica dell’anno”.

(Asca)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.