Banner Top
Banner Top

Immigrazione clandestina al porto di Ortona

porto-ortonaIl comandante di una motonave battente bandiera del Togo, ormeggiata nel porto di Ortona per operazioni di natura commerciale, e tre membri del suo equipaggio sono stati denunciati in stato di libertà, dai Carabinieri della Compagnia di Ortona, per violazione delle norme sul soggiorno degli stranieri nel territorio italiano. Come accertato dagli uomini dell’Arma il comandante dell’imbarcazione denominata “Green Cedar”, un cittadino indiano di 28 anni, all’atto della partenza dal porto di Ortona ha omesso di dichiarare ai militari dell’Arma, responsabili dei servizi di frontiera, l’assenza dei suoi tre membri dell’equipaggio. Sono stati proprio i Carabinieri di Ortona ad accorgersi dell’assenza dei tre uomini, tutti originari dello Sri Lanka, rispettivamente di 24, 33 e 34 anni. I militari, saliti a bordo della motonave per restituire i passaporti presi in consegna al momento del loro arrivo, hanno scoperto che i tre stranieri, dopo aver ricevuto uno “shore pass” che li autorizzava ad allontanarsi dal porto in “libera uscita”, non avevano fatto più ritorno. Sono state avviate le indagini volte al loro rintraccio. I tre uomini dovranno rispondere del reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato, mentre il comandante di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.