Banner Top
Banner Top

Chiusura della provinciale 212: ora siamo alla farsa

frana-castiglione-m5s-testataÈ successo di tutto questa mattina all’altezza del tratto franato lungo la provinciale 212 che collega Torrebruna a Schiavi d’Abruzzo e che di fatto ha isolato anche Castiglione Messe Marino e Guardiabruna. Dopo le proteste dei giorni scorsi un escavatore di una ditta privata questa mattina è intervenuto sul posto provvedendo ad aprire un varco tra sassi e terricci per consentire il transito a senso unico alternato del tratto.

Ci si è, però, trovati di fronte a una situazione paradossale in quanto un capocantiere della Provincia ha provveduto a intimare il blocco dei lavori e la chiusura del passaggio dove alcuni avevano già cominciato a transitare. Dunque, il varco è aperto e la strada transitabile, ma comunque chiusa in quanto vige ancora l’ordinanza specifica, tant’è che si paventa l’ipotesi del tentativo degli operai provinciali di rimettere a posto la situazione chiudendolo ancora una volta fisicamente magari riposizionando sassi e terra.

Il tutto mentre l’ingegner Cristini parla dell’attesa dell’autorizzazione da parte della Protezione civile regionale alla riapertura del varco e alla transitabilità a senso unico alternato. Insomma, ancor auna questione di burocrazia che dopo settimane rischia ancora di perpetrare profondi disagi alle comunità del medio vastese.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts