Banner Top
Banner Top

Consorzio di Bonifica, il Consiglio comunale chiede lo scioglimento del Cda

consiglio comunale-nta-tares-mennaIn Consiglio comunale è approdata anche la delicata questione del Consorzio di Bonifica Sud grazie a una mozione presentata dal capogruppo del Partito Democratico Francesco Menna alla presenza di alcuni di quei dipendenti che da 7 mesi non percepiscono lo stipendio.

Nella sua mozione, approvata all’unanimità dall’Assise civica, il giovane consigliere democratico riassume lo stato attuale dell’ente a cominciare dalla permanenza della gestione del “Presidente Fabrizio Marchetti, pur in presenza di un Consiglio d’amministrazione dimezzato, ignorando le richieste di dimissioni presentate dai rappresentanti delle diverse organizzazioni deputate alla gestione dell’Ente”; poi ha ricordato come “da ben sette mesi, i dipendenti del Consorzio riferiscono di non percepire lo stipendio e hanno denunciato questo stato di cose, divenuto insopportabile” non dimenticando che il Consorzio “fiore all’occhiello del nostro territorio dal primo dopoguerra fino agli anni novanta del secolo scorso, vanta una sua gloriosa storia, conseguendo, tra l’altro, la progettazione dell’invaso della Diga di Chiauci. al servizio delle popolazioni di Abruzzo e Molise”.

Con il documento approvato il Consiglio comunale ha espresso “piena solidarietà ai lavoratori” deliberando di “promuovere, da parte dell’Amministrazione Comunale di Vasto, azioni finalizzate a:

– sollecitare l’immediato intervento dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura, chiamato a dare risposte concrete ai lavoratori del Consorzio e della Giunta Regionale perché provveda nell’immediato a garantire azioni tese alla erogazione di un cospicuo fondo vincolato al pagamento degli stipendi;

– verificare la possibilità di ricomposizione del Consiglio d’Amministrazione e lo scioglimento della deputazione e degli organismi di rappresentanza;

– esprimere ogni azione utile al rilancio di un Ente fondamentale per l’economia agricola di un vasto territorio della nostra Provincia”.

Il capogruppo del PD ha espresso grande soddisfazione per il totale recepimento del documento e delle azioni in esso prescritte da parte dell’intera Assise comunale. “Tengo particolarmente a cuore le vicende del Consorzio e dei lavoratori in special modo – ha detto Menna – Sono contento che tutto il Consiglio abbia condiviso la mozione che ho voluto presentare e sono speranzoso che possa smuovere le acque per giungere a una soluzione positiva di tutta la vicenda”.

A margine della discussione non si può sottacere il duro affondo portato da Massimo Desiati contro i responsabili del disastro del Consorzio di Bonifica Sud a cominciare dall’assessore regionale all’Agricoltura, Mauro Febbo, per finire al dirigente regionale del settore che secondo l’esponente di PpV fanno parte di “un sistema che deve essere scardinato”.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts