Banner Top
Banner Top

All’Istituto comprensivo 1 di San Salvo celebrazioni contro la violenza sulle donne

manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo“Suscitare nei nostri ragazzi la forza e la capacità di indignarsi, di dire no ad ogni forma di prevaricazione e di discriminazione”. Con questo invito il dirigente scolastico Anna Paola Sabatini ha aperto l’incontro organizzato dall’Istituto comprensivo 1 di San Salvo in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Ospiti della giornata, il senatore Fabrizio Di Stefano, che ha esposto i punti principali della legge sul femminicidio approvata poco più di un mese fa, e il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca.
“Legalità, rispetto delle regole e della diversità sono i cardini sui quali è incentrata l’attività formativa e didattica dell’Ic 1 che, nei suoi tre ordini scolastici, sta lavorando a percorsi di approfondimento su queste tematiche” ha sottolineato il dirigente scolastico. Nello specifico, è stato inserito nel Piano dell’offerta formativa il progetto “Alla pari oltre il genere” curato dalla professoressa Gena Di Marzo. “La scuola – ha poi rimarcato il sindaco Tiziana Magnacca – è il luogo deputato non solo all’apprendimento ma alla formazione delle coscienze. Scuola, famiglia, istituzioni giocano un ruolo importante, fondamentale nell’educazione dei giovani. Momenti di approfondimento come questo e su tematiche scottanti come la violenza sulle donne, sono un invito alla riflessione ma anche un’occasione di crescita”.
A seguire, la presentazione della legge 119 dello scorso 15 ottobre sul femminicidio da parte dell’onorevole Fabrizio Di Stefano, il quale ha commentato: “Le notizie sentite ai tg o lette sui giornali spesso ci sembrano lontane, in realtà e purtroppo, spesso sono vicine a noi, magari nella casa accanto alla nostra. In Italia, secondo le statistiche, il problema della violenza sulle donne è marginale rispetto ad altre nazioni, ma pur sempre va tenuto sotto controllo. La maturazione di una generazione come la vostra – ha sottolineato il senatore, rivolto agli oltre 200 alunni presenti – passa attraverso il no alla violenza e alla sopraffazione, non solo contro le donne, ma in generale nei confronti di chi è più debole, indignandosi nei confronti di ogni sopraffazione della legalità”.

  • manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo
  • manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo-2
  • manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo-3
  • manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo-4
  • manifestazione-femminicidio-scuole-san salvo-5
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts