Banner Top
Banner Top
Banner Top

Galleria la Civita, entro i primi di dicembre riapre a senso unico alternato

“Possiamo assicurare i cittadini dell’alto vastese e dell’alto Molise che in base quanto è stato illustrato dai tecnici dell’Ente i lavori stanno avanzando alacremente. Se procederanno a questi ritmi entro i primissimi giorni di dicembre la galleria sarà transitabile a senso unico alternato e entro la prima metà del mese la situazione tornerà alla normalità con la riapertura definitiva: un incontro proficuo, dunque, dal quale sono emerse notizie positive”.

E’ quanto ha affermato il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, a margine dell’odierna riunione convocata da quest’ultimo per fare chiarezza sulla chiusura temporanea al traffico per lavori di messa in sicurezza della galleria La Civita, nell’alto vastese, al confine con il Molise. All’incontro hanno partecipato, oltre al Presidente Di Giuseppantonio, il Sindaco di Agnone, Michele Carosella, l’Assessore comunale di Castiglione Messer Marino, Enzo Fangio, dirigenti e funzionari delle Province di Chieti e di Isernia e del Comune di Agnone.

Nel corso dell’incontro i tecnici della Provincia di Chieti hanno illustrato dettagliatamente lo stato dell’arte dell’intervento, il cui costo complessivo è di 1 milione di euro, sottolineando che i lavori procedono spediti e che si è superato abbondantemente il 50% dei lavori da effettuare. E’ stata confermata la necessità di avviare gli interventi per via delle stringenti normative di sicurezza. Ad ogni modo l’impresa esecutrice dei lavori ha garantito lo sgombero degli spazi qualora le condizioni meteorologiche dovessero causare disagi insostenibili dall’attuale viabilità provvisoria, anche per assicurare le situazioni di emergenza potenzialmente derivanti. I presenti hanno preso positivamente atto dello stato dei lavori.

“Le due Province hanno condiviso un’azione tempestiva e coordinata – sottolinea il Vice Presidente e Assessore alla Viabilità, Antonio Tavani – lavorando in silenzio e concentrandosi sulla sostanza per ridurre al minimo i disagi ai cittadini delle zone interessate e a tutti gli automobilisti che transitano lungo le arterie in questione. La messa in sicurezza ha richiesto interventi rapidi che purtroppo avrebbero causato disagi sia in questo periodo che a primavera. Noi invece – conclude il Vice Presidente Tavani – oggi possiamo affermare che se i lavori procederanno a questi ritmi si concluderanno con abbondante anticipo rispetto ai tempi previsti, ossia prima del periodo natalizio”.

  • Incontro_Galleria_Civita_2
  • Incontro_Galleria_Civita_1
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts