Banner Top
Banner Top

IdV: Alfonso Mascitelli segretario regionale. Nessun vastese nel direttivo.

Alfonso Mascitelli
Alfonso Mascitelli

Il 21 settembre scorso l’Arena alle Grazie di Vasto avrebbe dovuto ospitare la convention regionale dell’Italia dei Valori per tentare di ricostruire almeno al livello locale un partito disintegrato dalla vicenda Di Pietro prima e dall’insuccesso elettorale dell’appoggio a Antonio Ingroia poi, ma i cancelli rimasero inspiegabilmente chiusi. Dopo l’allontanamento di Carlo Costantini e Paolo Palomba era rimasto il solo Alfonso Mascitelli a tirare la carretta in Abruzzo ed allora il congresso tenuto a palazzo Sirena a Francavilla al Mare non poteva non chiudersi proprio con la conferma di Alfonso Mascitelli alla guida dell’esecutivo regionale rinnovato in toto.

Questi i dieci componenti eletti collegati alla mozione di maggioranza sono Alessandra Vella, Lea Del Greco, Luciana De Paolis, Paola Mancini, Valentino Di Carlo, Gaetano Pagliaroli, Vincenzo Marcone, Paolo Mingroni, Marcello Salerno e Enzo Fangio; cinque quelli eletti con la mozione di minoranza, ovvero Rinaldo Mariani, Gabriele Di Bucchianico, Lelio De Santis, Luigi Ragni e Giovanni Cocciante.

Al coordinamento regionale donne è stata eletta Simonetta Schiazza di Ortona e rappresentante per l’Abruzzo all’Esecutivo nazionale Annita Zinni di Sulmona.

“A pochi mesi dalle elezioni, è stato un congresso importante e tutto rivolto ad affrontare le vere emergenze della nostra regione: lavoro, sanità, tutele sociali e ricostruzione dell’Aquila, partendo da un giudizio fortemente negativo sui cinque anni di governo della giunta Chiodi”. E’ stato il primo commento del segretario regionale Alfonso Mascitelli alla fine dei lavori del congresso. “A breve – prosegue – presenteremo le nostre proposte concrete da inserire nel programma amministrativo delle prossime regionali, riforme a costo zero per far ripartire l’Abruzzo e ricercheremo nella società civile una buona candidatura che ci possa rappresentare in occasione delle primarie, da farsi al più presto”.

Due le note importanti, però, al margine del congresso. La prima la presenza all’evento dei tre segretari della sinistra abruzzese (Pd, Sel e Psi) che secondo anche il riconfermato coordinatore regionale rappresentano un chiaro intento di voler cooperare nelle prossime consultazioni primaverili; la seconda riguarda, invece, Vasto. Dopo settimane nelle quali abbiamo assistito a una continua rivendicazioni di ruoli e di poltrone tra le fila dei neo eletti alla guida regionale dell’IdV non troviamo nessun esponente vastese, a cominciare da quella Eliana Menna che viene data come certa candidata alle regionali.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts