Banner Top
Banner Top

Ruba materiale informatico a un coinquilino e li rivende a un connazionale

carabinieriHa rubato al coinquilino una macchina fotografica, un lettore CD, materiale informatico vario ed un impianto hi-fi per poi rivenderli ad un connazionale. L’uomo, un rumeno di 30 anni, è stato denunciato con l’accusa di furto in abitazione dai Carabinieri della Stazione di Torino di Sangro. I militari dell’Arma, a seguito della denuncia sporta dalla vittima, anche lui rumeno di 43 anni, sono riusciti a risalire al responsabile del furto e a scoprire che era stato proprio l’amico convivente. Il 43enne si era rivolto ai Carabinieri per denunciare un furto in abitazione ad opera di ignoti e non pensava affatto che il responsabile fosse proprio la persona con cui divideva l’appartamento. Gli uomini dell’Arma nel corso dell’indagine hanno anche accertato che la refurtiva dalle mani del 30enne era poi passata in quelle di un altro connazionale di 37 anni, a sua volta identificato e denunciato dai Carabinieri per ricettazione. La perquisizione domiciliare effettuata in casa di quest’ultimo non ha però consentito ai militari di rinvenire la refurtiva poiché, come accertato successivamente, era già stata venduta ad altre persone in corso di identificazione.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts