Banner Top
Banner Top

Ancora un raid teppistico al “Mattioli”

liceo_Mattioli_1Ormai sono settimane che la palestra del Liceo Scientifico Mattioli è vittima di raid teppistici di ogni genere. La posizione lontana dagli sguardi e il fatto che alcune porte non siano allarmate ne fanno una sede elettiva per scorribande di ogni genere. Solo qualche settimana fa un gruppo di persone aveva soggiornato e bivaccato all’interno della struttura che soffre, oltretutto, di una perenne quanto abbondante infiltrazione d’acqua.

Ieri sera si è ripetuto un episodio similare, che, però, ha arrecato danni ingenti. Infatti, i teppisti hanno danneggiato le serrature delle porte antipanico, hanno svuotato gli estintori usandoli in due stanzini e non contenti hanno danneggiato attrezzature sportive e gettato materiale didattico nei campi circostanti. Un raid deprecabile scoperto solo stamane dal personale scolastico e che ha lasciato l’amaro in bocca anche ai docenti alle prese con le procedure di riapertura dell’anno scolastico.

Alla luce di quanto accaduto e anche di altri episodi sventati dall’arrivo delle guardie giurate, si chiede da più parti alla Provincia di Chieti, proprietaria della struttura, di provvedere a creare condizioni di maggiore tutela dello stabile con interventi mirati e definitivi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts