Banner Top
Banner Top
Banner Top

Nicolangelo Di Fabio a Dubai per i Mondiali Juniores di nuoto

Di Fabio NicolangeloIl grande giorno “mondiale” di Nicolangelo Di Fabio è arrivato. Domani, lunedì 26 agosto, infatti, il giovane nuotatore di Cupello prenderà parte alla quarta edizione dei Campionati del Mondo Juniores, in programma a Dubai. Tra i convocati in Nazionale, dunque, c’è anche Nicolangelo, cresciuto nella San Francesco Nuoto di Vasto, oggi tesserato per il prestigioso Team Lombardia. Di Fabio si è guadagnato la convocazione azzurra all’importante appuntamento grazie ai risultati ottenuti agli Europei di Poznan, a luglio, ma specialmente agli ottimi riscontri nei Campionati Italiani Estivi di categoria e al duro lavoro portato avanti con l’allenatore vastese Domenico D’Adamo che l’ha praticamente visto crescere “in vasca”. Classe 1996, Nicolangelo Di Fabio scenderà subito in vasca per la gara dei 400 stile libero, quindi sarà la volta dei 100 e 200 stile libero con tutta l’intenzione di regalare altre soddisfazioni a quanti tifano per lui, anche se l’obiettivo è arrivare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016. Continua a brillare, dunque, la stella di Nicolangelo che si appresta ad affrontare l’importante esperienza per la carriera agonistica e per la sua formazione personale. Inutile nascondere che il giovane atleta può ambire a piazzamenti lusinghieri in questa manifestazione che lo vedrà confrontarsi con i migliori del mondo. Al di là di tutto, comunque, per Nicolangelo Di Fabio, l’esperienza mondiale segna un passo importante per la carriera sportiva. I ragazzi convocati che saranno in gara fino al 31 agosto negli Emirati Arabi, sotto la guida del tecnico Walter Bolognani, sono Linda Caponi (TNT Empoli), Giorgia Biondani (Leosport), Alisia Tettamanzi (Aqvasport), Claudia Tarzia (Genova Nuoto), Arianna Castiglioni (Team Insubrika Creval), Silvia Guerra (RN Torino), Diletta Carli (Tirrenica Nuoto), Ambra Esposito (Centro Ester), Francesco Giordano (Fiamme Oro Roma), Mattia Mugnaini (Aqvasport), Simone Sabbioni (Pol. Com. Riccione), Andrea Mitchell D’Arrigo (Aurelia Nuoto), Nicolangelo Di Fabio (Smgm Team Lombardia) e Luca Mencarini (CC Aniene Roma). Saranno 859 gli atleti provenienti da 93 Paesi, 14 dall’Italia, che si tufferanno in acqua a Dubai dal 26 al 31 agosto: un record che premia la Fina che ha dovuto scegliere in tutta fretta una sede alternativa. I Mondiali 2013, infatti, erano stati assegnati a Casablanca, ma nell’agosto 2012 gli organizzatori marocchini hanno deciso di rinunciare all’evento per la mancanza di fondi adeguati. La scelta, a quel punto, è caduta su Dubai che, con l’Hamdan Bin Mohammed Bin Rashid Sport Complex, offre ampie garanzie e ha già tutte le infrastrutture per l’ospitalità. Il megacomplesso, costruito nel deserto nel 2010 e costato 300 milioni di dollari, comprende due piscine olimpioniche, 15.000 posti per gli spettatori e spogliatoi dove si possono cambiare contemporaneamente 400 atleti.

Michele Del Piano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts