Banner Top
Banner Top

La polizia smantella un altro supermarket della droga

commissariato-conferenza stampa - 9L’operazione è scattata nella tarda mattinata di ieri e ha colpito un’altra centrale dello spaccio in città, in via D’Avalos. Gli uomini del Commissariato coordinati dal vicequestore, il dottor Cesare Ciammaichella, con un ingegnoso stratagemma hanno fatto irruzione nell’abitazione che stavano tenendo sotto controllo e hanno arrestato C. D. S., una donna di 56 anni di etnia rom, prima che la stessa riuscisse a liberarsi di ben 18 dosi di eroina.
Ad indirizzare le indagini verso l’abitazione di via D’Avalos, i rilievi delle volanti della Polizia, che avevano notato un nutrito traffico di noti tossicodipendenti nella zona. Immediato quindi il bliz, a causa della pericolosità dello stupefacente; la preoccupazione degli inquirenti, infatti, è che il tipo di droga venduta dalla 56enne arrestata non solo è pericolosa per i suoi effetti stupefacenti, ma anche come veicolo di malattie e infezioni.
Anche questo, come gli altri centri colpiti dalle forze dell’ordine, utilizzava vedette esterne ed era organizzato con una netta divisione dei compiti.
Un’altra preoccupazione degli inquirenti è rappresentata dalla quantità di droga sequestrata: diciotto dosi, tenute tutte a casa, dimostrano un giro di affari importante per uno degli stupefacenti più pericolosi in circolazione.

n.l.

  • commissariato-conferenza stampa - 9
  • commissariato-conferenza stampa - 7
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts