Banner Top
Banner Top

Si tuffa dal pedalò su basso fondale: giovane rumeno in prognosi riservata

immagine dimostrativa
immagine dimostrativa

Ha sbattuto la testa tuffandosi dal pedalò a circa 30 metri dalla riva, nelle immediate vicinanze del cartello “Limite acque sicure 1 metro”. È successo ieri poco dopo le 13,30 in località “Le Morge” a Torino di Sangro; protagonista del brutto incidente I.I., 26enne di nazionalità rumena che è stato trasferito presso l’ospedale di Pescara in eliambulanza con presunte lesioni midollari.
I primi soccorsi sono arrivati dai bagnini della Compagnia del mare e dal team di pronto intervento della Croce Rossa che ha provveduto ad immobilizzare il giovane, mentre arrivava l’eliambulanza per il trasferimento.
Sul posto anche una pattuglia di carabinieri.
La Guardia Costiera ricorda che è sempre meglio evitare di tuffarsi dagli scogli e in ogni caso occorre accertarsi della profondità dei fondali, prima di tuffarsi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts