Banner Top
Banner Top

Andrea Iannone dà tutto se stesso ma è solo 13esimo al Mugello

Iannone in azione al Mugello, 1 giu 2013 (sabato), per il GP d'ItaliaHa lottato, ha dato tutto se stesso, sapendo pure che sugli spalti dell’Autodromo Internazionale del Mugello c’erano tanti vastesi a sostenerlo, ma per Andrea Iannone arriva solo un tredicesimo posto al Gran Premio d’Italia Tim, quinto appuntamento della stagione e primo tricolore nella ‘classe regina’ per il giovane abruzzese. Andrea Iannone si è fatto sotto sin dai primi giri, piazzandosi pure all’ottavo posto, poi sempre più indietro, fino al sedicesimo, chiudendo infine la gara in tredicesima posizione, la stessa vantata in griglia di partenza. Ad arrivare primo al traguardo, confermando quella che si sta rivelando la dominazione iberica nella MotoGP di quest’anno, è lo spagnolo Jorge Lorenzo, davanti al connazionale Dani Pedrosa partito in pole position; terzo Crutchlow, quarto Bradl e quinto, primo tra gli italiani, Andrea Dovizioso. Fuori gara Valentino Rossi, caduto alla prima curva: per lui una stagione sciagurata, almeno così sembra da questo primo scorcio di campionato. Chiuso anche quest’attesissimo Gran Premio d’Italia che, risultati a parte, ha regalato molte emozioni ai fan di Andrea Iannone, di certo c’è che con la vittoria di Jorge Lorenzo si riapre il campionato. Con i soli tre punti conquistati, Andrea perde tre posizioni in classifica, scivolando al 13esimo posto con 21 punti all’attivo.

Michele Del Piano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts