Banner Top
Banner Top

Domenica l’inaugurazione del restyling della scalinata “Rossetti”

Una conferenza stampa con una presenza nutrita quella tenuta stamane nella sala del Gonfalone di Palazzo di Città per la presentazione di “Arte in Borgo”, il progetto di restyling della scalinata laterale di Casa Rossetti che per l’occasione vedrà le sue alzate ricoperte da piastrelle in ceramica decorate a mano, voluto dal Lions Club Adriatica Vittoria Colonna in collaborazione con l’Amministrazione comunale della città. A fare gli onori di casa il sindaco Luciano Lapenna il quale ha subito posto in risalto la valenza dell’opera “che resterà nella storia di Vasto”. Per il primo cittadino potrebbe rappresentare anche “un deterrente a quegli atti di vandalismo che continuano a deturpare quelle gradinate e tutta la città”. Non poteva mancare il ringraziamento a chi ha collaborato all’iniziativa e in particolar modo a Luigi Marcello, presidente del Lions club: “senza Gino questa operazione non sarebbe stata portata avanti. Il suo amore per Vasto lo porta anche a concepire e portare a compimento queste iniziative”.

Ed è stato proprio Luigi Marcello a presentare la manifestazione non senza una punta di orgoglio: “In città si parla molto di questa opera che sta suscitando curiosità anche nei turisti italiani e stranieri.” Il presidente del Club ha chiarito anche alcuni passaggi della genesi del progetto: “quando a luglio ci fu la prima assemblea per dare il via a tale opera tutti hanno dato la loro disponibilità condividendone il progetto. Un progetto che va verso i giovani e che è stato portato avanti dai giovani.” E infatti molti passaggi della cerimonia e non solo saranno interpretati dai ragazzi, oltre a quanto già fatto dagli allievi del Liceo Artistico nella realizzazione delle piastrelle. Vediamo il programma dell’evento che vedrà la partecipazione di tutte le più importanti cariche lionistiche del Distretto 108°, a cominicare dal Governatore uscente Giuseppe Rossi e dal suo successore Raffaele Di Vito, e dei presidenti di molti sodalizio abruzzesi e non.

Alle ore 10.00 inizierà il cerimoniale  che vedrà l’esecuzione degli inni da parte dei 35 ragazzi della Banda musicale della Scuola media “Rossetti”. Quindi, i discorsi di rito delle autorità e lo smantellamento della scalinata ristilizzata; a seguire l’inaugurazione della mostra fotografica allestita dai giovani del Liceo Artistico riproducente le varie fasi della realizzazione delle mattonelle ceramiche, con la benedizione da parte di Mons. Decio D’Angelo. Chi voglia visitare la mostra verrà accolto dall’esibizione musicale di un quartetto d’archi della Scuola civica musicale.

Alle 12.00 Lionisti ed ospiti si sposteranno all’Hotel Rio per la celebrazione della XXIII Charter Day, nel corso della quale verrà donato un assegno ai ragazzi disabili della Fondazione Padre Alberto Mileno.

Se il gruppo è coeso – ha chiosato Luigi Marcello – e l’Amministrazione sarà disponibile vi saranno altre iniziative del genere nella stessa zona. Il mio successore ne è già convinto e se tutti faranno del loro potremmo caratterizzare tutta quell’area

“È stata un’esperienza positiva per i ragazzi – ha detto Maria Maffei, insegnate del Liceo Artistico, ex ceramista e responsabile della selezione dei 60 ragazzi che hanno dipinto a mano le mattonelle – fatta con un lavoro esterno all’ambiente scolastico. Una vera esperienza di lavoro in cui bisognava essere puntuali e precisi. È stata molto valida dal punto di vista formativo”

Tutto quello che è stato fatto – ha aggiunto Anna Maria Di Paolo, presidente del CdA della Scuola civica musicale – arricchisce loro (i giovani chiamati in causa dal progetto, ndr) e la loro città facendoli confrontare con una memoria come quella della storia dei Rossetti e con la musica. Ben vengano queste iniziative”. E poi ha aggiunto “il progetto è  molto bello e costituisce una di quelle occasioni che vanno coltivate e ampliate, ovvero la sinergia tra Amministrazione, associazioni e scuole che fa bene a tutti e non solo ai ragazzi”.

Rosanna Di Toro, responsabile del plesso dell’Artistico dell’IIS “Pantini-Pudente”, ha sottolineato come i ragazzi fossero entusiasti del progetto che rappresenta un emblema del rapporto scuola territorio e di quei principi di sussidiarietà dai quali non si può più prescindere.

Non poteva mancare l’intervento di Giuseppe Buono, titolare del laboratorio Creta Rossa, che si è occupato della cottura delle ceramiche e del coordinamento dei lavori dei ragazzi: “è stata un’esperienza emozionante. Lavorare con le scuole è sempre formativo, anche se questa volta ha richiesto maggiore impegno e responsabilità. Non è stato facile collaborare con 60 studenti e a livello organizzativo e a livello di spazi disponibili. Abbiamo scelto di lavorare su decori facilmente realizzabili nel tempo a disposizione e con soggetti e colori che richiamassero il nostro territorio”.

Maria Pia Di Carlo, dirigente dell’Istituto comprensivo n°2,  ha preso la parola per ringraziare i Lions Adriatica Vittoria Colonna e, soprattutto, i ragazzi della banda della scuola media Rossetti che si impegnano moltissimo e le cui performances sono sempre di altissima qualità.

A chiudere la serie dei brevi interventi Gianni Oliva. responsabile del Centro Studi Rossettiani: “io mi sono limitato a trovare delle frasi rappresentative che indicassero il legame di Rossetti con la città natìa dove era vissuto fino ai 21 anni. Il Centro ringrazia, però, l’iniziativa che va a valorizzare anche la propria sede (casa Rossetti, ndr).

L’ultima parola al Cav. Giuseppe Catania, presidente di AssoStampa Vasto: “Il mio compiacimento va a un’iniziativa che coltiva i valori morali e culturali della città, che, magari, con altre iniziative del genere potrà riconquistare il primato culturale e paesaggistico che le compete.”

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

  • conferenza stampa-restyling-scalinata-rossetti - 17
  • conferenza stampa-restyling-scalinata-rossetti - 14
  • conferenza stampa-restyling-scalinata-rossetti - 10
  • conferenza stampa-restyling-scalinata-rossetti - 07
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts