Banner Top
Banner Top

Da Vasto a Pescara in bici per dire no al petrolio in Abruzzo

marco-marraSabato 13 si partirà alle 10 da via Adriatica per raggiungere la manifestazione di Pescara contro i nuovi insediamenti petroliferi al largo della costa teatino e nell’entroterra. Ma niente autobus ad attendere i partecipanti, infatti l’iniziativa “Una pedalata per il Parco”, prevede di attraversare i 69 chilometri che dividono Vasto e Pescara in bicicletta. Il percorso si svilupperà in sei tappe, da via Adriatica nel centro di Vasto  fino al Ponte del Mare di Pescara, passando per le tappe intermedie di Casalbordino Lido, Torino di Sangro, Fossacesia Marina, Ortona e Francavilla al Mare. E in ognuna delle tappe chi vuole può accodarsi al gruppo.
Una vera e propria “manifestazione nella manifestazione” che l’assessore del comune di Vasto, Marco Marra, e il suo gruppo di amici ha pensato per arricchire l’evento del 13 aprile: “Si tratta di un gesto politico, ma senza colori di partito, un modo per ridare centralità al Parco della Costa Teatina, come unica vera alternativa di progresso economico e sociale del nostro territorio. L’idea – spiega l’assessore Marra – è quella di raggiungere il luogo della manifestazione di sabato con il mezzo ‘simbolo’ della costa teatina, la bicicletta, per sostenere la riqualificazione dell’ex tracciato ferroviario che con la realizzazione di una pista ciclabile rappresenterebbe il volano di una nuova economia turistica, basata sulla biodiversità e la valorizzazione paesaggistica e culinaria del nostro territorio, unica infrastruttura costiera in tutta Europa, insieme a quella delle Cinque Terre”.
Per l’assessore vastese, l’ambiente e la costa, quindi, vanno tutelate, come “una ‘materia prima’ non esportabile altrove, una ‘risorsa energetica’ che non si esaurisce se si conserva e si valorizza. Non sappiamo quante persone si aggregheranno lungo il tragitto, certo è che un minimo di ‘gamba’ è richiesta. Lo scopo, comunque, non è essere molti, ma esserci per dare ancora più senso alla grande manifestazione del 13 aprile contro la petrolizzazzione del nostro mare e per rinforzare la politica del Parco della Costa Teatina”.

La pagina Facebook dell’evento

  • una pedalata per il parco
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts