Banner Top
Banner Top

Accordo di programma sui rifiuti, Prospero chiede un incontro a Di Giuseppantonio

antonio prosperoÈ stato il presidente della Commissione Agricoltura della Regione Abruzzo, Antonio Prospero, a confermare implicitamente l’esclusione della nostra città dai finanziamenti stanziati dalla stessa Regione per il riciclo ed il trattamento dei rifiuti urbani. Circa 20 milioni di euro, derivanti dalla programmazione regionale del Par-Fas 2007-2013 cui il nostro Comune non potrà accedere.

L’assessore regionale Di Dalmazio – ha detto, però, Prospero – si è detto disponibile ad una più attenta valutazione degli accordi di programma con le province in merito ai finanziamenti di impianti per il riuso, riciclo e trattamento dei rifiuti urbani“.

Non voglio che su questa vicenda che vede come interlocutori della Regione le province con i rispettivi assessori all’ambiente si faccia speculazione politica – riprende Prospero – la Regione ha agito nell’interesse di tutte le comunità, grazie ad un finanziamento di 20 milioni di euro collocato nei rispettivi accordi di programma. C’è da fare un ulteriore approfondimento con il Presidente della provincia di Chieti Di Giuseppantonio e con l’assessore all’ambiente Caporrella? Lo faremo, anzi da oggi mi farò promotore di un incontro per seguire direttamente questa storia, così come avrebbero dovuto e potuto fare i consiglieri provinciali sia di maggioranza che di opposizione durante le fasi di confronto con la Regione (ma, se non erriamo sarebbe stato più giusto agire già in Regione dove il consigliere di Rialzati Abruzzo è componente di maggioranza)

La vicenda legata a questi finanziamenti – ha sentenziato Prospero – non deve trasformarsi come una occasione perduta dai comuni, ma deve essere la strada per migliorare tutte le fasi del trattamento dei nostri rifiuti. Intendiamo superare definitivamente le criticità del nostro sistema di gestione di rifiuti urbani – conclude Prospero – perché si possa arrivare alla riduzione delle tariffe applicate dai gestori degli impianti ed al miglioramento dei servizi. Per queste ragioni nessun territorio, il vastese in particolare, rimarrà indietro rispetto ad un altro“.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts