Banner Top
Banner Top

Due casi giudiziari con percorsi differenti

carcere_vastoSono due i casi giudiziari al centro dell’attenzione cittadina che si apprestano a seguire, però, percorsi differenti.

Il primo sembra avviarsi ad una conclusione annunciata e riguarda l’omicidio Di Tullio, il 54enne di Casalbordino, deceduto in un campo a seguito di un colpo di fucile sparato da F.T. che, secondo quanto dichiarato alle Autorità giudiziarie, lo avrebbe scambiato per un cinghiale. Dietro evidente consiglio dei suoi legali l’accusato ha chiesto il patteggiamento della pena per omicidio colposo. La seduta processuale di oggi è slittata per l’assenza del giudice dovuta a motivi personali. Raggiunto il patteggiamento e la conseguente condanna, i familiari del Di Tullio, presenti oggi a Vasto, potranno adire le vie civili ed ottenere un eventuale risarcimento dei danni.

Più difficile e complessa è certamente la vicenda di Marco Del Vecchio, il 37enne vastese autore del parricidio nella casa dove viveva in via Anghella. L’efferatezza dei delitti di quel 17 novembre 2012 e il comportamento seguente del Del Vecchio hanno lasciato lo spazio aperto ad un a richiesta di improcessabilità per incapacità di intendere e volere, questione sulla quale si dibatte da qualche settimana a suon di perizie psichiatriche che hanno visto scendere in campo criminologi del calibro di Roberta Bruzzone e Francesco Bruno, noti volti anche della tv. Stamane l’ultimo atto nel carcere di Torre Sinello, dove erano presenti il Dr Ferruccio Canfora, consulente tecnico d’ufficio, il Dr Giuseppe Orfanelli, perito della Procura, la Bruzzone, in qualità di perito di parte civile, ed i legali Gianni Menna per la famiglia e Raffaele Giacomucci per l’accusato. Un incontro, a quanto sembra, chiuso con un nulla di fatto in quanto Del Vecchio ha dichiarato da subito di non voler parlare. Difficile, dunque, il compito del Dr Canfora che entro 60 giorni dovrà depositare la sua perizia in merito alla possibilità di processare per i reati contestatigli Marco Del Vecchio.

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts