Banner Top
Banner Top

Benedetto XVI dice basta

ratzingerErano stati solo 5 i casi in cui un Papa ha rimesso il suo mandato pontificale nel corso della storia del percorso pietrino: Clemente I, papa Ponziano, Benedetto IX, Celestino V e Gregorio XII: oggi la decisione sorprendente del Santo Padre Benedetto XVI che ha annunciato di lasciare la guida della Chiesa cattolica a partire dal 28 febbraio prossimo. L’ufficializzazione, nel tradizionale latino, è avvenuta nel Concistoro convocato  per la canonizzazione dei martiri di Otranto:

Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l’età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino. Sono ben consapevole che questo ministero, per la sua essenza spirituale, deve essere compiuto non solo con le opere e con le parole, ma non meno soffrendo e pregando. Tuttavia, nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede, per governare la barca di San Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato. Per questo, ben consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà, dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile2005, in modo che, dal 28 febbraio 2013, alle ore 20.00, la sede di Roma, la sede di San Pietro, sarà vacante e dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l’elezione del nuovo Sommo Pontefice“.

A Joseph Ratzinger era toccato il compito oneroso di portare avanti l’immane opera di evangelizzazione posta in essere dal suo predecessore Giovanni Paolo II e di traghettare il mondo ecclesiastico tra i grandi temi della globalizzazione economica, sociale ed intellettuale e nel mondo tecnologico dei social networks: adesso la sensazione di non essere più in grado di rispondere efficacemente ai rapidi mutamenti e alle questioni di grande rilevanza per la vita della fede che incombono sul mondo di oggi.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts