Banner Top
Banner Top

Dona le cellule staminali e salva la sorella

immagine dimostrativa

Una storia che inizia con prove dolorose e quell’angoscia che le brutte malattie danno anche alle personalità più ferme, quella di V. che, dopo aver perso il padre, vede una delle sorelle ammalarsi gravemente.
Ma è una storia a lieto fine, grazie al coraggio e all’attaccamento alla famiglia di V. e a una sanità che tra polemiche su riorganizzazioni e utenti non sempre contenti di tanto in tanto fa registrare anche buone notizie: sulla strada della famiglia di V. infatti ci sono il dottor Di Bartolomeo di Pescara e la dottoressa Ornella Iuliani di Vasto.
Su proposta del dottor Di Bartolomeo si tenta il trattamento con cellule staminali, seguito dal Centro Trasfusionale di Pescara e dalla stessa dottoressa Iuliani, “una professionista fantastica”, come la definirà la stessa V., felice per aver aiutato la propria sorella e riconoscente per il lavoro svolto da medici e operator sanitari; sua sorella, infatti, è salva.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts