Banner Top
Banner Top

A San Salvo, nuovi bibliopoint marini e di quartiere con il progetto Penelope

La Citta di San Salvo, avendo ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020-2021, ha potuto partecipare all’Avviso pubblico per l’individuazione di progetti “‘esemplari” per promuovere e sostenere un ecosistema locale favorevole alla lettura, emanato dal Cepell- Centro per il libro e la lettura, risultando tra le Città vincitrici, a livello nazionale.
Il progetto co-finanziato dal Cepell Centro per il libro e la lettura è denominato “PENELOPE” tessiture di Legami. Con il progetto “PENELOPE” la Città di San Salvo si impegna ad essere protagonista di un percorso di ritessitura dei legami sociali tramite la lettura. Scopo di ” PENELOPE” è infatti avvicinare cittadini alla lettura ed in particolare coloro che, se non adeguatamente coinvolti, non avrebbero interesse ad avvicinarsı ad essa.
Il Progetto intende svolgere un’azione integrata tra vari soggetti, con la realizzazione di “Bibliopoint marini ” e di “Bibliopoint di quartiere”. I soggetti interessati (gestori dei lidi marini c delle strutture ricettive con annessi ombreggi di San Salvo Marina e agli abitanti/comitati di quartiere/gruppi informali del Comune di San Salvo) dovranno presentare una manifestazione di interesse con la quale si impegnano ad allestire autonomamente dei presidi con materiali di recupero e gareggeranno pe l’allestimento del bibliopoint più originale per forma e tipologia di libri.
Il tema centrale che dovrà guidare la realizzazione dei Bibliopoint marini” sarà la tutela della Natura ed in particolare dell’ambiente marino. Per gli abitanti/comitati di quartiere/gruppi informali che intendono realizzare i “Bibliopoint di quartiere sarà valutato il bibliopoint più bello e più fornito di libri. Per la loro realizzazione sarà richiesto l’utilizzo di soli materiali di riciclo. Inoltre al momento dell’istallazione, ogni quartiere sarà chiamato ad organizzare un reading partecipato.
“Teniamo molto a questo progetto, – afferma il Sindaco Emanulea De Nicolis – consentirà di creare nuove sinergie tra pubblico e privato, abbellendo la città e fornendola di nuovi servizi oltre ad incentivare la lettura in angoli non usuali della nostra città”.
“Sono molte le azioni che stiamo intraprendendo per sviluppare l’amore per la lettura, il progetto Penelope ci consentirà di svolgere un’ulteriore azione sul tessuto sociale della città, sono davvero molto felice ed orgogliosa di questo nuovo risultato raggiunto” ha dichiarato la consigliera delegata alla cultura Maria Travaglini.
L’avviso e la modulistica sono scaricabili al presente link https://rb.gy/o8zn6
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.