Lanciano-Val di Sangro, Menna: “Dopo l’aggiudicazione per la Provincia dei fondi di progettazione, oggi primo incontro istituzionale in Regione”

La nuova strada di circa 9 km per collegare più velocemente e in maggiore sicurezza il comprensorio frentano alla più grande zona industriale metalmeccanica del centro sud, la Val di Sangro, è stata al centro dell’incontro che si è svolto oggi pomeriggio in Regione Abruzzo.
Un primo tavolo istituzionale in cui è stata ribadita l’importanza strategica dell’opera per la Provincia di Chieti e la Regione Abruzzo.
Come Provincia abbiamo fortemente voluto nella nostra programmazione questo intervento, perché rappresenta la soluzione definitiva alle problematiche riscontrate attualmente nel traffico merci e persone da/per la Val di Sangro verso le aree interne e la costa.
Come ha rimarcato il vicepresidente della provincia, Arturo Scopino, intervenuto all’incontro, “la progettazione definitiva-esecutiva che avvieremo entro l’anno grazie ai fondi ottenuti dal dipartimento del Ministero dell’Interno per 3,2 milioni di euro, dovrà garantire per la nuova infrastruttura principi di sostenibilità quali la riduzione dell’impatto su ecosistema e ottimizzazione del tracciato per salvaguardare il territorio e ridurre consumo di energia, l’adattamento a future variazioni di utilizzo, come aumento volume del traffico o incremento di piste ciclabili e vie pedonali e materiali innovativi a basso impatto ambientale”.
La Provincia di Chieti guarda al futuro con coraggio e ambizione. Ringraziamo la Regione Abruzzo per questo primo incontro istituzionale.
Cosdì in un post il Presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna.
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.