Banner Top
Banner Top

Morto con la golf car ribaltata, disposta l’autopsia sul corpo di Daniel Dragomir

Non potranno essere celebrati prima di sabato i funerali di Daniel Dragomir, il 57enne dipendente del villaggio turistico Grotte del Saraceno che domenica scorsa è rimasto vittima di un brutto incidente avvenuto all’interno della struttura. La Procura di Vasto ha deciso di approfondire le indagini e ha chiesto che sul corpo dell’uomo venga effettuata l’esame autoptico che dovrebbe essere fatto domani mattina.

I funerali si terranno nel fine settimana nella chiesa ortodossa di Santa Maria di Costantinopoli nel quartiere di San Michele e a celebrare il rito dovrebbe essere il parroco, padre Petru Bogdan Voicu. La messa sarà celebrata in romeno.

Tanti i messaggi di cordoglio inviati dalle comunità di San Salvo e Termoli ai familiari. Anche il sindaco di Vasto, Francesco Menna ha espresso grande cordoglio alla famiglia. “La perdita di una vita umana è sempre traumatica, ancora più dolorosa se ci coglie all’improvviso”, ha affermato Menna.

Fino all’ultimo la moglie e i due figli di Dragomir hanno sperato in un miracolo, ma purtroppo le lesioni erano profonde. Anche i colleghi sono sconvolti. “Daniel era un gran lavoratore. Una brava persona e non era imprudente”.

Al momento non risultano esserci persone indagate. Le indagini ora sono concentrate sul veicolo che è stato sequestrato. Non è esclusa neppure l’ipotesi di un malore provocato dal caldo che ha fatto perdere a Dragomir i sensi impedendogli di frenare.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.