Banner Top
Banner Top

Insieme per Cupello: “I risultati postumi di una gestione incauta e disattenta”

La seduta consiliare dei giorni scorsi ha visto, tra i punti all’ordine del giorno, l’importante discussione e voto di merito sul Conto Consuntivo 2021 del Comune di Cupello. La maggioranza, come è sua consuetudine, ha cercato di limitare il più possibile i tempi di discussione palesando fastidio verso chi, dai gruppi di minoranza, cercava di mettere in evidenza le ragioni che hanno motivato il voto contrario; un “no” che, al di là dell’aspetto meramente politico, aveva ragioni sostanziali, come gli aumenti maturati su IMU, servizi a domanda individuale, TOSAP e TARI derivanti dal piano di rientro che l’amministrazione è stata costretta a predisporre dopo le note sentenze della sezione abruzzese della Corte dei Conti.

Una decisione che si scaricherà con sensibili aumenti di costi e tributi a carico dei cittadini Cupellesi.

Ancora oggi, nonostante le carte siano chiare al riguardo, la maggioranza consiliare di centrodestra continua a liquidare come un mero “errore tecnico” quanto accaduto nel biennio 2018-2019 i cui conti consuntivi sono stati severamente analizzati e redarguiti dai giudici contabili; un’abitudine che s’evidenzia con sempre maggior frequenza nonostante, anche nella seduta di ieri, dalla disamina degli atti ufficiali forniti ai consiglieri emergeva che l’Ente è “strutturalmente deficitario”.

Anche in questo caso è stato spiegato che si trattava di “errore tecnico” con evidente imbarazzo generale.

Sempre nel corso della discussione, abbiamo cercato anche di evidenziare alcune incongruenze verificatesi in merito ad alcuni temi proposti dalla minoranza che, pur avendo avuto il voto favorevole della maggioranza, sono state poi “dimenticate” e banalizzate.

Una circostanza che ha generato una stizzita reazione da parte del Sindaco e del Presidente del Consiglio con il chiaro intento di “imbavagliare” e “zittire” chi parlava per conto del nostro gruppo; comportamento che evidenzia ancora una volta, qualora ce ne sia il bisogno, una gestione arrogante e personalistica che svilisce e mortifica il ruolo del Consiglio Comunale e di coloro che i Cupellesi hanno chiamato a rappresentare le proprie istanze.

Nella maggioranza regna un evidente nervosismo che cerca di mascherare con la consueta occupazione mediatica su ogni atto pubblico, persino sui più ordinari, magnificandoli come eventi straordinari ed epocali, dando spazio alla solita smania da selfie e commenti autocelebrativi.

Da parte nostra faremo un’accurata campagna estiva di incontri e di ascolto con l’intera cittadinanza, con la consapevolezza che i Cupellesi vadano informati e coinvolti costantemente e non solo in prossimità di una campagna elettorale.

Sempre nel merito della seduta di ieri, abbiamo condiviso e applaudito con l’entusiasmo dovuto le brillanti prestazioni sportive del campioncino cupellese Lorenzo Peschetola, grande promessa del calcio locale che milita nelle giovanili dell’Inter e della Nazionale, a cui è stato conferito un ufficiale riconoscimento per meriti sportivi.

Siamo convinti che i successi ottenuti siano il frutto di lavoro costante, intelligenza e determinazione, insieme al saldo sostegno della sua famiglia. Da parte del nostro gruppo le migliori felicitazioni a Lorenzo e alla sua famiglia, unitamente all’augurio che possa raggiungere i traguardi ambiti e meritati.

Il Gruppo Consiliare “Insieme per Cupello”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.