Banner Top
Banner Top
Banner Top

Aggiungi 1 euro allo scontrino e doni 14 pasti, ecco la nuova campagna del Banco Alimentare onlus anche nel vastese

 

Sono ben 32mila le persone che in Abruzzo si rivolgono a strutture caritatevoli per bisogno di cibo, di un sorriso e, perché no, di speranza. Quella che era già una situazione critica ha subito un ulteriore aggravamento in seguito alla pandemia ed ogni giorno il Banco Alimentare è in prima linea nel fronteggiarla, ma nessun risultato è perseguibile senza l’impegno di ognuno di noi.

Per questo dal 21 luglio e fino al 19 agosto sarà possibile aderire alla campagna ‘Aggiungi 14 posti a tavola: basta 1 euro’, l’iniziativa che da 5 anni vede insieme il Banco Alimentare e il gruppo Conad. Grazie alle economie di scala, quell’euro equivarrà alle spese sostenute da Banco Alimentare onlus per distribuire alimenti pari a 14 pasti. Ma in cosa consiste l’iniziativa?  I clienti che si recheranno a fare la spesa nei punti vendita aderenti potranno aggiungere 1 euro allo scontrino, che sarà devoluto interamente al Banco Alimentare Abruzzo. Nell’area vastese è possibile partecipare all’iniziativa nel punto vendita SpazioConad del centro commerciale Centro del Vasto e nel punto vendita Conad di via Gargheta a San Salvo.

E per toccare con mano quanto anche nel nostro territorio sia importante aderire in gran numero all’iniziativa basti pensare che tra gli enti convenzionati con il Banco Alimentare, e che dunque ne ricevono l’aiuto, figurano a Vasto la Caritas della Parrocchia di S. Marco Evangelista, la Parrocchia di S. Maria Incoronata e l’IGECO Service Coop. sociale, che opera anche a Lentella; la Caritas della Parrocchia di S. Giuseppe, la Protezione civile Valtrigno e la Caritas di S. Nicola Vescovo a San Salvo; la Caritas della Parrocchia del SS. Salvatore a Casalbordino; la Caritas parrocchiale a Cupello; la Caritas della Parrocchia di S. Maria Assunta e il Comune a Gissi; la Caritas della Parrocchia del SS. Salvatore a Pollutri.

“Questa ormai consolidata campagna – dice Antonio Dionisio, presidente del Banco Alimentare Abruzzo – capita in un periodo dell’anno in cui tutti abbiamo voglia di recuperare il bello limitato in questi mesi, decidendo di fare nel proprio tempo libero ciò che rigenera veramente il nostro cuore. Ecco allora che possiamo decidere di fare questo piccolo gesto che rigenera anche coloro che non possono vivere questo periodo con altrettanta serenità: donare 1 euro ogni volta che facciamo la spesa. Un’occasione per sostenere le attività del Banco Alimentare Abruzzo Molise, ma soprattutto per affermare che il nostro cuore è grato, una gratitudine che apre al dono. Ogni anno gli abruzzesi e i molisani e i numerosi turisti che arrivano nella nostra terra ci confermano questa voglia di essere protagonisti di bene comune. Ma questa esperienza sarebbe impossibile senza la disponibilità del gruppo Conad che apre le porte dei suoi punti vendita per accogliere questo dono collettivo”.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.