Banner Top
Banner Top

Giangiacomo: “Bisogna ripensare l’area produttiva a Punta Penna”

“E’ ormai matura la necessità di un ripensamento urbanistico della zona industriale di Punta Penna”. Ne è convinto l’avvocato Fabio Giangiacomo, ex presidente del Coasiv e componente del Comitato dei reggenti del Pd. La difficile convivenza tra l’agglomerato produttivo e la riserva naturale di Punta Aderci è tornata prepotentemente alla ribalta dopo la sentenza del Tar di Pescara che ha accolto il ricorso di Wwf e Legambiente contro il parere favorevole alla Vica (Valutazione di incidenza ambientale) rilasciato dall’ufficio tecnico del Comune all’insediamento del cementificio a Punta Penna, nella fascia di protezione esterna della riserva naturale di Punta Aderci.

Una decisione accolta con soddisfazione dalle associazioni cittadine che ora invitano la politica a superare la fase degli annunci, dando concreta attuazione a una pianificazione territoriale che blocchi l’insediamento di attività ad alto impatto ambientale, consentendo iniziative imprenditoriali compatibili con l’area protetta che, nel corso di questi anni, ha fatto incetta di riconoscimenti.

Giangiacomo, che quando è stati presidente dell’allora Coasiv (Consorzio industriale del Vastese), aveva iniziato un percorso in tal senso, sembra voler pungolare il Pd e la maggioranza di centrosinistra a ripensare quell’area.

“In realtà ci avevo già provato”, ricorda l’avvocato Giangiacomo, “avevo dato incarico a tre professionisti, tra i quali il compianto architetto Ercolino Zulli, per la progettazione del nuovo Prt consortile con l’arretramento della zona industriale. Era stato anche fatto il piano particellare. Il presidente della Provincia, nonostante solleciti e convicazioni, non ha mai attivato la concertazione. Ci sono le carte. Oggi c’è Arap regionale al posto di Coasiv. Si può provare a fare una proposta mettendo a ridosso della riserva destinazioni d’uso a verde o turistiche con modalità compatibili”.

Sono decenni che si parla dell’arretramento della zona industriale. sarà la volta buona?

Anna Bontempo (Il Centro)  

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.