Banner Top
Banner Top

Al Teatro Rossetti l’incontro-dibattito “Chiesa e comunicazione. Servire la verità promuovendo la giustizia e la pace”

Martedì 3 marzo 2020, alle ore 18.00, presso il Teatro Rossetti in Vasto, si terrà l’incontro-dibattito “CHIESA E COMUNICAZIONE. Servire la verità promuovendo la giustizia e la pace”, promosso dall’Arcidiocesi di Chieti-Vasto in sinergia con l’Unione dei Giuristi Cattolici di Vasto e con il patrocinio del Comune di Vasto, dell’Ordine degli Avvocati di Vasto e l’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo.

L’incontro verte in un dialogo fra S.E. Mons. Bruno Forte e il prof. Andrea Monda, direttore de L’Osservatore Romano, sul delicato tema della comunicazione nella Chiesa e sulla Chiesa oggi.

I due relatori cercheranno di disegnare un tracciato di valori, metodi e finalità, valido non solo nel perimetro ecclesiastico, ma per il mondo della comunicazione in generale. Informare è formare ha detto Papa Francesco nel messaggio per la 52ma Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali, è avere a che fare con la vita delle persone. Per questo l’accuratezza delle fonti e la custodia della comunicazione sono veri e propri processi di sviluppo del bene, che generano fiducia e aprono vie di comunione e di pace.

L’Osservatore Romano è una delle fonti ufficiali di diffusione delle notizie riguardanti la Santa Sede, insieme alla Radio Vaticana, al Centro Televisivo Vaticano e alla Libreria Editrice Vaticana, tutte riunite, dal 2015, nel Dicastero per la Comunicazione. L’Osservatore è un quotidiano che pubblica i documenti ufficiali della Chiesa e costituisce una finestra sul mondo che mette in collegamento la voce del Papa anche con le periferie più sperdute. Ciò che scrive l’Osservatore, e soprattutto COME lo scrive, può avere ripercussioni fondamentali sulla vita della Chiesa e sugli equilibri mondiali.

L’importanza di una comunicazione di qualità e il giusto equilibrio fra informazione e formazione faranno da filo conduttore al dialogo ed al dibattito che ne seguirà.

In allegato la locandina dell’evento.

Certo della Vostra collaborazione, Vi chiedo di favorire la massima diffusione della notizia.

Don Gianni Sciorra, Vicario episcopale per Vasto e per il vastese

Andrea Monda  (Roma, 22 marzo 1966). Laureato in Giurisprudenza alla Sapienza e in Scienze Religiose presso la Pontificia Università Gregoriana, è un giornalista, scrittore, insegnante di religione; vive a Roma. Dal 18 dicembre 2018 è stato nominato da Papa Francesco direttore dell’Osservatore Romano. Collabora con diverse testate giornalistiche, tra le quali Avvenire, e scrive recensioni per La Civiltà Cattolica. Presidente dell’associazione BombaCarta, che organizza laboratori ed eventi culturali. Dal 2006 tiene un seminario su Religione e Letteratura presso la Pontificia Università Lateranense. Autore di saggi letterari dedicati a Tolkien e Lewis, e di un saggio biografico su Benedetto XVI. Da alcuni anni conduce su TV2000 “Buongiorno Professore”, un docu-reality per raccontare l’ora di religione in una classe di scuola superiore, da cui nel 2017 è scaturito anche un libro con lo stesso titolo, pubblicato da Elledici.

Per saperne di più: https://m.youtube.com/watch?v=mK8D_h2JO5k, https://m.youtube.com/watch?v=cuKmJo7Rxh4

Bruno Forte (Napoli, 1 agosto 1949) Arcivescovo metropolita di Chieti-Vasto, è membro del Pontificio Consiglio per la Cultura ed è stato a lungo titolare della cattedra di Teologia dogmatica nella Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Tantissime le sue opere, molte delle quali tradotte nelle più diffuse lingue europee e in numerose altre.

Saranno i nostri comunicatori di professione – operatori dei “media”, politici o intellettuali – capaci di questo comunicare libero e liberante, ispirato all’obbedienza alla Verità che libera, più che alla semplice ricerca del consenso, e finalizzato a costruire legami autentici di solidarietà e di comunione fra le persone? Vorranno così contribuire alla costruzione di un futuro multiculturale pacifico, dove la comunicazione fra i diversi crei il presupposto della loro comunione nel rispetto delle identità? O la miopia dell’immediato e del frammento impedirà di leggere la storia nella prospettiva del lungo percorso e del domani da costruire già a partire dall’oggi?” (Introduzione al Convegno “La persona al centro della comunicazione”, Chieti, 14 dicembre 2018).

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.