Banner Top
Banner Top

“Basterebbe risolva questo ennesimo disastro, poi si dimetta”

Come consiglieri comunali del centrodestra e dei movimenti civici siamo gli unici a non stupirci dell’ennesimo disastro SASI, che sta flagellando Vasto durante le vacanze di Natale. Eravamo stati noi a convocare la governance della SASI in consiglio a settembre, a chiedere conto degli sprechi e della cattiva gestione di Basterebbe e dei suoi sodali, a chiedere al presidente SASI targato centrosinistra di venire a riferire ogni tre mesi su cosa stesse facendo per la disastrosa situazione idrica di Vasto e del Vastese.
In quella occasione fummo messi in minoranza: il Pd si schierò a difesa della gestione SASI, votando un documento inutile e assolutorio, insieme a Movimento 5 Stelle e al gruppo consigliare della Lega.
Da allora Basterebbe e la SASI nulla hanno fatto per Vasto, salvo aumentare le tariffe dell’acqua alla stregua delle inefficienze che continuano a non farla arrivare, ma che paghiamo a peso d’oro.
Adesso, dopo l’ennesimo disastro SASI, programmato durante le vacanze di Natale, chiediamo con forza che Basterebbe venga in consiglio comunale, chiarisca e, se non è in grado nè di chiarire nè di agire, si dimetta. Si dimetta anche questo distratto e inadeguato Sindaco che, con i suoi inutili assessori, ha sottovalutato la portata dell’inconveniente non attivando nemmeno le autobotti sostitutive e la protezione civile perché impegnato, insieme a tutta l’amministrazione comunale, in premiazioni e inaugurazioni che si addicono più a un Presidente onorario che a un Sindaco che deve risolvere le numerose problematiche che attanagliano la sua Città. Mai più disastri di questo tipo, mai più acqua pubblica razionata, mai più incapacità e menefreghismo.
Nel disastro generale, l’unica cosa che possiamo fare e ringraziare i tecnici e gli operai della Sasi che hanno trascorso le proprie vacanze di Natale sulle condotte per ripristinare il funzionamento della rete. A loro, troppo pochi e lasciati soli dalla gestione Basterebbe, impegnata ad assumere amministrativi e ad elargire benefit a Direttori Tecnici e Generali, va un plauso per l’ennesima “pezza” messa alle inefficienze e alle inadeguatezze del proprio cda.
I  consiglieri comunali
Alessandro d’Elisa (Gruppo Misto)
Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro)  
Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia)
Francesco Prospero (Fratelli d’Italia)
Guido Giangiacomo (Forza Italia)
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.