Banner Top
Banner Top
Banner Top

Via alle ferie con l’incognita del rientro

La crisi obbliga alla prudenza e il futuro dopo le ferie estive fa paura ai lavoratori di Piana Sant’Angelo. L’estate 2019, a detta di sindacati, è la peggiore degli ultimo decennio per quasi tutte le aziende. Fa eccezione la Denso che dopo gli investimenti sta raccogliendo i frutti. Le ferie estive alla Denso dureranno due settimane. Pilkington farà ferie diversificate. In alcuni reparti la pausa estiva durerà 4 settimane. Sosta di tre settimane nelle fabbriche satellite di Primo e Bravo. L’estate coincinde con la chiusura della fabbrica per la camiceria Rossi srl. Trattative in corso per i lavoratori della Sam. La società chiuse ma i dipendenti potrebbero essere assorbiti da Denso.

DENSO. Vacanze sereno per l’industria metalmeccanica. Inalterati i livelli occupazionali. Quest’anno i lavoratori vanno in vacanza per due settimane più sereni. Denso lavora ormai per tutte le case automobilistiche europee e anche se l’industria metalmeccanica risente della crisi dell’Automotive gli ordinativi non mancano.Il presidente Hiroaki Koga lo scorso inverno nel valutare il mercato automobilistico ha rimarcato che è soprattutto la Fiat il cliente che ha ridotto maggiormente gli ordinativi a causa del calo della domanda delle vetture diesel. A settembre sarà fatta una nuova valutazione degli ordinativi.

PILKINGTON. Agosto di attese e speranze per il colosso del vetro. Pilkington vuole continuare a scommettere ancora sul Vastese e la Regione ha assicurato che le darà una mano. La frenata del mercato dell’auto induce di conseguenza anche l’industria vetraria a rallentare. Ferie diversificate per i dipendenti. Una parte dei lavoratori si fermerà per 4 settimane , altri per tre settimane. Un piccola parte farà due settimane di vacanze. L’azienda alle prese con il piano di risanamento che dovrebbe evitare 55 esuberi ha investito già 17 milioni in nuovi impianti e ora attende fiduciosa il sostegno del Mise. La Regione ha dato intanto la propria disponibilità ad intervenire per evitare che il 24 settembre partano i licenziamenti.

PRIMO E BRAVO. Nelle due aziende satellite della Pilkington le ferie estive sono già partite. In totale le vacanze dureranno tre settimane.. I lavoratori torneranno in fabbrica il 20 agosto. Non è escluso che la rivoluzione in casa Pilkington porti novità anche nelle consorelle.

ROSSI srl e SAM. Ancora qualche giorno di lavoro per 28 dipendenti della camiceria Rossi srl. Il prossimo 8 agosto l’azienda chiude. L’azienda ha annunciato ai sindacati l’avvio dei licenziamenti collettivi. Dopo le ferie l’azienda non riaprirà.Lo stesso potrebbe accadere per i 31 dipendenti della Sam. Mercoledi a Pescara alle 16 è in programma un incontro con l’assessore Mauro Febbo per discutere dei lavoratori che perdono il lavoro nonostante la montagna di ordinativi da smaltire. La società chiude per debiti, occorre trovare un altro acquirente. I sindacati sperano di trovare la soluzione prima della chiusura per ferie di tutti gli uffici.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.