Banner Top
Banner Top

Consiglio regionale, ok a norma sui trabocchi

Il Consiglio regionale, nella seduta odierna, ha approvato a maggioranza, con il voto contrario del Movimento 5 stelle e l’astensione della coalizione di centrosinistra, il progetto di legge che prevede modifiche e integrazioni alle leggi regionali per il recupero e la valorizzazione dei trabocchi della costa abruzzese. Assente alla seduta il presidente della Regione Marco Marsilio, impegnato a Torino la sottoscrizione del Protocollo di Intesa e del relativo piano d’azione per il miglioramento della qualità dell’aria, nell’ambito dell’Italian clean air dialogue.

Il Consiglio  ha poi approvato la “taglia leggi”,  che ha abrogato ben 446 leggi e disposizioni normative sulle 2.947 in vigore al fine di semplificare la vita e il lavoro degli uffici, vecchie di 46 anni, cadute nel dimenticatoio o assorbite da disposizioni successive.

Per quanto riguarda la norma sui Trabocchi prevede tra le altre cose che “la parte di struttura componente il trabocco destinata a ristorazione aperta al pubblico non può eccedere la superficie di 160 metri quadrati calpestabili e la parte destinata a servizi e accessori connessi alla ristorazione quali cucina e servizi, non può superare i 50 metri quadrati calpestabili”.

Inoltre, “l’attività di ristorazione può essere svolta con un’accoglienza massima di 60 persone inclusi ospiti e personale”.

Sulla questione nelle ultime settimane sono divampate roventi polemiche a seguito delle visite ispettive della Capitaneria che avrebbe accertato irregolarità urbanistiche legate all’ampliamento e messa in sicurezza delle strutture ricettive sul mare, in particolare nella costa teatina.

Gli imprenditori, nel corso degli anni, anche grazie alle concessioni dei Comuni hanno allargato l’attività affiancando a quella della pesca anche la ristorazione.

I trabocchi sono una trentina e in una quindicina sono stati aperti anche ristoranti.

Abruzzo Web

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.