Banner Top
Banner Top

Vasto, un convegno per difendere il tribunale

944250_4864709800329478144_n

Politici, magistrati, imprenditori e forze dell’ordine si ritroveranno domani, sabato alle 18, nella sala Aldo Moro di corso Italia a Vasto per un convegno e a seguire un acceso dibattito sul futuro del tribunale di Vasto. Ha confermato la sua presenza all’evento l’onorevole Giuseppe Bellachioma.

Al tavolo dei relatori siederanno accanto al presidente del Comitato per la salvezza del tribunale di Vasto l’avvocato Angela Pennetta, e i sindaci di Vasto e San Salvo , Francesco Menna e Tiziana Magnacca, il presidente del Tribunale , Bruno Giangiacomo, il presidente del Consiglio dell’ordine forense, Vittorio Melone. Al dibattito interverranno , il presidente dei commercialisti di Vasto, Francesco Pietrocola, Daniela Aiuto, il deputato Giuseppe Bellachioma, i consiglieri regionali Sabrina Bocchino Pietro Smargiassi, Giovanni Legnini, il dirigente del commissariato di Vasto, Fabio Capaldo ed il presidente dell’associazione industriali, Marcello Dassori.

Obiettivo dell’evento convincere il ministro della Giustizia ,Alfonso Bonafede , numeri alla mano a salvare il tribunale di Vasto , importante presidio di legalità nonchè baluardo in difesa del bene economico e sociale del territorio . La scorsa settimana l’avvocato Angela Pennetta, il sindaco Francesco Menna e il presidente delle Camere penali, Giovanni Cerella, hanno riunito in un locale cittadino più di 130 persone che condividono la battaglia. Tante le toghe, ma fra i presenti molti rappresentanti delle istituzioni, dell’industria , del commercio e dell’istruzione. Dopo aver fatto il punto sulla situazione , Angela Pennetta ha ribadito l’importanza del convegno in programma il 27 aprile. “Sarà”, ha detto la Pennetta “un importante tavolo di lavoro che vedrà la partecipazione di tutto il mondo sociale del Vastese e delle forze dell’ordine. Questo perchè è in gioco la sicurezza e l’economia di questa città.Sto cercando di riunire rappresentanti politici, delle istituzioni e della società civile per far comprendere quanto importante sia per la vivibilità del Vastese un baluardo di legalità come il tribunale”. Ne sono convinti anche il sindaco Francesco Menna e quello di San Salvo , Tiziana Magnacca.

” Il vastese “, dicono i sindaci “è una città cerniera. Vasto può e deve alzare un muro contro l’avanzare della criminalità. Così pure San Salvo. Hanno i numeri per rivendicare un tribunale e il palazzo di giustizia è del Comune di Vasto quindi allo Stato non costerebbe nulla tenerlo in vita”.

Sabato sarà ricordato quanto grande sia l’attenzione della malavita per Vasto, linea di confine e porta dell’Abruzzo. Difendere la società civile ed economica di Vasto da pericolose infiltrazioni , significa difendere tutto l’Abruzzo.

Paola Calvano (il centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.