Banner Top
Banner Top

Personale in calo del 40%, il tribunale è a rischio

Commiato ieri mattina in Tribunale con giudici, avvocati e colleghi per una dipendente andata in pensione. In poche settimane il personale amministrativo del palazzo di giustizia di Vasto ha perso 4 unità. A settembre sono previsti altri pensionamenti.

” L’organico del personale amministrativo “, dice il presidente del Consiglio dell’ordine forense, l’avvocato Vittorio Melone , “sarà inferiore del 40% rispetto al previsto”. Tutta colpa delle assunzioni bloccate per i Tribunali cosiddetti minori e che nel 2020 dovranno essere accorpati. Da qualche giorno nel palazzo di giustizia di via Bachelet ci sono gli ispettori ministeriali incaricati di effettuare una verifica ordinaria. La speranza è che nella relazione che gli ispettori consegneranno al ministero venga rimarcata la grave carenza di personale e contestualmente l’impegno di chi è ancora in servizio ad andare comunque avanti. Grazie al Csm con l’arrivo del giudice Silvia Lubrano il 10 maggio scorso è stato raggiunto il pieno organico, tra Tribunale e Procura della Repubblica. Il problema persiste purtroppo sul piano del personale amministrativo, assolutamente inadeguato alla portata ed ai carichi di lavoro attuali.

Il problema “, spiega l’avvocato Melone “è che il Tribunale di Vasto è ancora nell’elenco dei Tribunali che fra due anni chiuderanno”. Una inversione di rotta potrebbe arrivare solo dalla politica nazionale e dall’accorpamento dei Tribunali di Vasto e Lanciano, con due sedi mantenute operative e distinte per compiti di servizio. Ma il governo non c’è e quello che sta accadendo a Roma in questi giorni non aiuta.

” La relazione degli ispettori ministeriali non potrà certo portare novità in tal senso”, dice Melone ,” ma sicuramente l’impegno di chi sta lavorando emergerà. Il Tribunale con i pensionamenti sta perdendo persone preparate e capaci. Inevitabile con un organico amministrativo così ridotto avere dei problemi”.

Una preoccupazione quella dell’avvocato Melone che fa il paio con l’appello lanciato il 10 maggio scorso dal presidente del Tribunale, Bruno Giangiacomo . La carenza di personale amministrativo per il tribunale di Vasto è stata definita da Giangiacomo ” una fase di eccezionale difficoltà che peggiorerà l’impegno dei magistrati”.

Il sindaco Francesco Menna ha assicurato che per quanto di sua competenza si impegnerà per far si che il numero dei dipendenti del palazzo di giustizia di via Bachelet torni a cifre adeguate alla mole di lavoro che viene svolto quotidianamente.

” Questo Tribunale”, ha ripetuto in più occasioni il sindaco Menna “va difeso con tutti gli strumenti possibili. E’ importante per la sicurezza di questo territorio. Il personale amministrativo è un tassello importante”.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.