Banner Top
Banner Top
Banner Top

“Le Campanelle”, i MalinComici, i Fuochi e i Falò

Dopo il boom di presenze registrato ieri sera a Vasto Marina con il concerto di Fabrizio Moro, oggi la Città è pronta ad un’altra giornata ricca e densa di appuntamenti. Si parte da stamane con l’ormai consueta e tradizionale “Sagra delle Campanelle” in onore di San Rocco. Già dalle prime ore di questa mattina, diversi gli espositori che hanno raggiunto Piazza Rossetti per esporre le loro campanelle. Creazioni di ogni colore, forma e materiale che attirano ogni anno cittadini e turisti per quello che ormai è divenuto un evento importante per Vasto con il centro storico che diventa luogo suggestivo con lo scampanellìo di campane realizzate in terracotta, ottone, ceramica e vetro che animeranno le vie del centro. Una festa in onore di San Rocco, il santo che nei suoi spostamenti era accompagnato dal tintinnìo di una campana posta sul suo bastone.

Dopo la festa a suon di campanelle, gli appuntamenti si sposteranno poi al mare dove stasera, nei pressi della Rotonda, si terrà il consueto e tradizionale appuntamento di Ferragosto che quest’anno vedrà salire sul palco “I MalinComici” i tre giovani comici Gennaro Scarpato, Oreste Ciccariello e Mirko Ciccariello del programma televisivo “Made in Sud”. I MalinComici nascono artisticamente nel 2008 dopo aver frequentato il laboratorio teatrale del Teatro Totò  brillando subito grazie alla loro bravura e spontaneità. Gennaro, Mirko e Oreste notati poi durante una rassegna a Salerno, nel 2010 fanno il grande salto approdando sul palcoscenico di Made in Sud.

Successo e notorietà per il giovane trio che stasera regalerà risate, divertimento ed allegria.

Al termine del concerto, la serata sarà allietata dai fuochi pirotecnici. Luci e colori animeranno il cielo ed il mare regalando emozioni per un spettacolo che si conferma ogni anno di grande successo e che terrà anche quest’anno con il naso all’insù le migliaia di visitatori che, come d’abitudine, affolleranno le spiagge per ammirare da vicino il cielo “dipinto” dai variegati colori e dalle poliedriche “scenografie” che i fuochi creeranno. Uno spettacolo che si potrà ammirare anche dal belvedere di Vasto, la meravigliosa passeggiata che si affaccia sul golfo d’oro.

Al termine dei fuochi inizierà la lunga “Notte dei Falò”, evento previsto ormai da tre anni nel calendario estivo grazie alla richiesta di tanti giovani vastesi. Tre le aree specifiche assegnate: la sottozona Area Eventi- ungomare Duca Degli Abruzzi, la spiaggia libera nei pressi della Bagnante e la spiaggia libera nei pressi del Pontile. Zone che, come ha sottolineato il vicesindaco Paola Cianci “non interessano le zone Sic della Riserva Naturale di Marina di Vasto (dune)”.

Una giornata dunque densa di appuntamenti per giovani, adulti e famiglie all’insegna del divertimento, del relax e dello svago, con il presidio continuo e costante delle Forze dell’Ordine affinché tutto accada nella sicurezza più assoluta.

Laura Rongoni

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.