Banner Top
Banner Top

Primo sorriso in trasferta per la Vastese juniores

Primo sorriso in trasferta. Dopo i due sabati avari di successi, nella sesta giornata del girone L, una rete in pieno recupero del terzino Tallarino regala tre punti pesanti e meritati alla Vastese juniores. In casa degli apricenesi del Madrepietra Daunia i biancorossi dell’allenatore Roberto Cesario, nonostante l’emergenza infortuni, hanno offerto un’ottima prova pur iniziando il match non nel migliore dei modi dovendo rinunciare a capitan Iarocci, uscito per infortunio dopo dieci minuti andando ad aggiungersi alla lista degli infortuni che contempla anche i due attaccanti titolari Alberico e Benvenga. Nonostante le assenze di alcuni pezzi da novanta i vastesi hanno sfiorato il vantaggio con Camarchio e Napolitano riuscendo a portarsi poi in vantaggio poco prima di rientrare negli spogliatoi grazie all’incornata aerea di Tallerino sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa i biancorossi hanno provato ad arrotondare il match ma è bastato il gol del primo tempo per centrare il terzo successo stagionale toccando quota 11 in classifica con l’aggancio all’Avezzano in seconda posizione. Sabato 5 novembre(fischio d’inizio) sul sintetico della 167 la Vastese riceverà l’Olympia Angonese, recuperare gli infortunati sarà fondamentale per provare a centrare il bis.

MADREPIETRA DAUNIA – VASTESE: 0 – 1

RETI: 45’ pt Tallarino

MADREPIETRA DAUNIA: Gaggiano, D’Ambrosio, De Santo, Ricciardi, Fiano(1’st D’Inzeo), D’Agrippino, Scarano(15’st Battista), Faenza, Pantonio, Pilone, Di Maso(25’st Papa). A disposizione: Kasemi, La Torre. All. Napolitano Davide

VASTESE: Stivaletta, D’Amario, Tallarino, Maccione, Bussoli(20’st Del Casale), Iarocci(10’pt Pace), Galiè, Fontana, Napolitano, Falcitelli, Camarchio(35’st Natarelli). A disposizione: D’Adamo, Sarchione, Alberico, De Vivo, Benvenga, Abbonizio. All. Cesario Roberto

ARBITRO: Salvatore Rizzi di Barletta (Azzariti e Daddato di Barletta)

NOTE: Ammoniti: Maccione, Camarchio(V), Faenza, Di Maso(M); Espulso: 35’st Ricciardi(M); Angoli: 5 – 4; Recupero: 3’ e 4’.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.