Banner Top
Banner Top

Omicidio stradale, agli arresti il ragazzo che guidava la Panda

La Procura di Larino (Campobasso) ha disposto gli arresti domiciliari per il 25enne di Vasto che era alla guida della Fiat Panda coinvolta nell’incidente di domenica notte sulla Ss 16, tra Petacciato e Montenero di Bisaccia (Campobasso), nel quale hanno perso la vita i suoi amici 22enni Domenico Castrignanò e Andrea Marinelli.

Il giovane, accusato di omicidio stradale, è ricoverato all’ospedale di Termoli. Ha riportato ferite lievi, come il quarto passeggero, che si trova anch’esso all’ospedale di Termoli (Campobasso). Le salme di Domenico e Andrea, amici dai tempi dell’asilo, sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nell’obitorio di Termoli. Un’ispezione cadaverica è stata eseguita da un medico dell’Istituto di medicina legale dell’Università di Foggia.

Hanno reso visita ai feretri, oltre a molti amici dei ragazzi, il sindaco di Vasto Francesco Menna con il vicesindaco  Paola Cianci e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte.

Il magistrato ha disposto la restituzione delle salme e nel pomeriggio verrà aperta la camera ardente nell’ospedale di Termoli.

I funerali saranno celebrati domani mattina alle ore 10.30 nella chiesa di San Marco.

(fonte abruzzo live)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.