Banner Top
Banner Top

Ivo Menna: “Sì, mi candido”

Ivo Menna scende di nuovo in campo. L’ex portavoce dei Verdi, oggi referente cittadino Ona (Osservatorio nazionale amianto), vuole essere presente alle prossime elezioni comunali con “La Nuova Terra”, la lista civica che fondò nel 2010, un anno prima della precedente consultazione che decretò la riconferma del sindaco uscente Luciano Lapenna. All’epoca non riuscì neanche a diventare consigliere comunale. Prese 51 voti, pari allo 0,22%. Ora ci riprova con lo spirito da combattente che caratterizza il personaggio, e nonostante la discesa in campo del nipote, Francesco, capogruppo consiliare Pd e al momento unico candidato alle primarie del centrosinistra. Alla consultazione in programma il 6 marzo potrebbe partecipare anche l’ingegner Edmondo Laudazi (lista civica Il Nuovo Faro) che vede tra i suoi supporter il fratello di Ivo Menna, Daniele, ex esponente di Rifondazione comunista. Così come era già successo nel 2011 la famiglia Menna, dalle saldi radici “comuniste”, è destinata a dividersi nuovamente.

“La politica divide anche le famiglie”, attacca Ivo Menna, 69 anni ben portati e con alle spalle una lunga militanza politica dapprima nell’ex Pci e poi nei Verdi “ed è anche logico se si considera che ognuno ha un proprio percorso. Se mi imbarazza sapere che mio nipote Francesco è candidato sindaco? Politicamente siamo distanti. Io amo il conflitto e il confronto. Sarò anche vecchio dal punto di vista anagrafico, ma sono giovane di spirito. Ho deciso di scendere nuovamente in campo perché non posso restare a guardare”, riprende, “il grigio panorama politico cittadino impone una svolta dal punto di vista sociale, ambientale ed economico. Vasto ha bisogno di risvegliarsi dal torpore in cui è piombata in questi dieci anni di amministrazione targata Lapenna che ha completamente deluso le aspettative di cambiamento. Il centrosinistra si è appiattito sulle politiche di conservazione”, continua il candidato sindaco della Nuova Terra, “non c’è stato alcun salto in avanti sia dal punto di vista sociale, sia culturale”. Sabato alle 17, in piazza Diomede, è in programma il suo primo comizio da candidato sindaco. “Affronterò molti temi”, annuncia, “e avrò qualcosa da dire anche sulle candidature di Angela Pennetta e Edmondo Laudazi”.

Nel frattempo prosegue il sondaggio “Vota il sindaco ideale”, una iniziativa che iI Centro sta portando avanti con la collaborazione di quattro edicole cittadine e che vede in testa Massimo Desiati, candidato sindaco alle primarie del centrodestra, seconda l’avvocato Angela Pennetta (liste civiche) e terzo Simone Scafetta, simpatizzante del  ovimento 5 stelle. I lettori continuano a ritagliare le schede e a depositarle nelle apposite urne allestite per l’occasione. I tagliandi, che vengono conteggiati scrupolosamente, sono a disposizione di chiunque abbia dubbi in merito alla correttezza dei dati riportati.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.