Banner Top
Banner Top

“Vigili urbani, la nomina del comandante è nulla”

“E’ nulla la nomina a comandante della polizia municipale del tenente Giuseppe Del Moro”. Cinque ufficiali eccepiscono la nullità del decreto firmato lo scorso 1° luglio dal vice sindaco Vincenzo Sputore (in quel periodo il sindaco Luciano Lapenna era assente per motivi familiari), sul presupposto che, essendo decorsi 90 giorni dal provvedimento, l’amministrazione comunale non ha ancora bandito il concorso. E’ durata poco la tregua al Comando vigili di corso Italia.

I tenenti Luigi La Verghetta, Alfonso Di Sanza, Massimo Palandrani, Giovanni Cioffi e Vincenzo Tana hanno inviato una diffida al sindaco Lapenna, al suo vice Sputore, al dirigente Vincenzo Marcello e allo stesso Del Moro, in cui evidenziano “la nullità del decreto di nomina a comandante”.

La querelle è quella relativa all’incarico del-moro-780x200conferito al tenente Del Moro lo scorso mese di marzo dal dirigente Marcello, sulla scorta di un avviso pubblico al quale hanno partecipato quattro ufficiali. Il 1° luglio, cioè distanza di quattro mesi, il vice sindaco Sputore firmò il decreto di nomina a comandante, un provvedimento che sarebbe nullo stando ai promotori della diffida.

“La legge prevede che tale qualifica si acquisisca solo per concorso”, afferma il gruppo di ufficiali, “ e in ogni caso una nomina può essere solo temporanea e se entro 90 giorni non viene bandito il concorso l’atto è nullo, né può essere rinnovato perché la legge pone precisi limiti temporali agli atti di nomina a mansioni superiori”. Del Moro, quindi, stando alla tesi dei colleghi, dovrebbe tornare ad essere “solo posizione organizzativa e non comandante con funzioni limitate alla sola responsabilità amministrativa”.

I cinque tenenti hanno anche rimarcato che “Del Moro non è in possesso della laurea” (requisiti di legge previsto per ricoprire l’incarico di comandante) e hanno diffidato il sindaco, il vice sindaco e il dirigente “a non adottare atti in danno di altri ufficiali e a vantaggio di Del moro, dato che corre voce di prossime modifiche al regolamento e all’organizzazione degli uffici della polizia municipale”.

Resta da vedere ora quali saranno le mosse dell’amministrazione comunale che, su questa partita, ha sempre rivendicato la bontà del suo operato.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.