Banner Top
Banner Top

Cupello: ‘L’agricoltura e l’ambiente’ un seminario per la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Si terrà domani a Cupello, promosso dall’associazione ‘Il Cambiamento’ l’evento dedicato alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti.

In questa edizione, l’Associazione promuovere l’indagine sullo stretto legame tra agricoltura di qualità e salvaguardia dell’ambiente. Infatti, vista la forte attualità del binomio, anche per il recente EXPO di Milano e visto il tradizionale legame del nostro territorio con l’agricoltura, la manifestazione vuole innescare una profonda riflessione sulle prospettive del mondo agricolo, sulla qualità dei prodotti che ogni giorno finiscono sulle nostre tavole e analizzare la stretta connessione tra le coltivazioni di qualità, la salvaguardia del territorio e la salute dei cittadini. Infine, si vuole tracciare quali siano le possibili ricadute in termini di identità territoriale, di occupazione, di turismo e di economia in generale derivanti da corretti investimenti in agricoltura e in buone pratiche ambientali. Un convegno in cui verificare se la vocazione del nostro territorio verso l’agricoltura d’eccellenza possa essere un concreto volano economico oltre che una robusta alternativa alla facile seduzione delle lobbie e dei comitati d’affari che qui aleggiano da tempo minacciando ambiente e salute.

Si inizia alle 10:30 presso la Sala Consiliare con il Seminario Didattico organizzato in collaborazione con Legambiente Abruzzo con l’Istituto Agrario “C. Ridolfi” di Scerni, con l’Associazione Agrumi Costa dei Trabocchi e con l’Istituto Comprensivo di Monteodorisio e si prosegue alle 17:00 con il Tavolo Tecnico-Istituzionale che vedrà presenti, il Sottosegretario Regionale all’Ambiente Mario Mazzocca, l’Assessore Regionale all’Agricoltura Dino Pepe, i Sindaci del territorio, il Presidente di Legambiente Abruzzo Giuseppe Di Marco, il Dirigente scolastico dell’ITA di Scerni Livio Tosone. Parteciperanno al dibattito le associazioni di categoria, i rappresentanti di filiera e gli imprenditori del mondo agricolo.

Queste solo alcune “parole chiave” su cui agirà l’evento, Vocazione territoriale, Agricoltura di qualità, Qualità ambientale, Uso del suolo, Agricoltura conservativa, Agricoltura biologica, Fitofarmaci, Falde Acquifere, Catena alimentare, Riduzione emissioni, Riduzione tempi, Riduzione costi, Produzione locale, Filiera corta, Vendita diretta, Reddito ai produttori, Controlli, Sicurezza, Eccellenza enogastronomica, Agroenergia, Fonti fossili, Rinnovabili, Patrimonio ambientale, Bellezza del paesaggio, Turismo rurale.

Inoltre, verranno lanciate numerose iniziative di Educazione Ambientale volte alla sensibilizzazione, alla corretta informazione e alla formazione sia dei giovani che degli adulti. Il Centro dello Scambio e del Riuso e il Laboratorio del Riuso Creativo insieme alla Mostra tematica e ai tanti Stand di prodotti Agroalimentari locali e di Artigianato del Riciclo. E per rimanere legati al tema della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti che quest’anno è dedicato alla “Dematerializzazione” si promuoverà il Regalo Dematerializzato.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.