Banner Top
Banner Top

Tra Vasto e Termoli la quattro giorni della Festa nazionale de L’Unità sulla Comunicazione

Sono Vasto e Termoli le località scelte per l’organizzazione, da parte del Partito Democratico, della Festa nazionale de L’Unità sulla Comunicazione, che sarà spalmata in quattro giorni, tra il 24 ed il 27 settembre prossimi.
Ad illustrare il programma sono stati l’on. Alessia Rotta, deputato Pd e responsabile Comunicazione della segreteria nazionale, Marco Rapino, segretario regionale del Pd Abruzzo, e Luca Iosue, responsabile Organizzazione del Pd Molise.

All’inaugurazione, prevista giovedì 24, interverrà a Vasto il ministro della Semplificazione e della Pubblica Amministrazione del Governo Renzi Marianna Madia in un dibattito dedicato alla comunicazione nella pubblica amministrazione, mentre la prima giornata si concluderà a Termoli con la presenza di Walter Verini, Fabrizio Rondolino, Eric Jozsef e Claudia Fusani, relatori in una tavola rotonda dedicata all’informazione giornalistica tra privacy e diritto di cronaca.

Nelle successive giornate (il 25 a Termoli ed il 26 e 27 a Vasto) di scena dibattiti ed incontri sulle nuove forme di comunicazione alla presenza di personalità di rilievo del mondo di Google e Facebook, con focus tematici su immigrazione e privacy sulla rete e che vedranno impegnati nomi del calibro di Gianni Riotta, Sergio Zavoli, Simona Ercolani, Marco Bracconi, Myrta Merlino, Francesco Nicodemo, Andrea Stazi, Sergio Boccadutri, Guelfo Guelfi, Laura Bononcini, Michele Anzaldi. La festa si concluderà domenica 27 a Vasto alla presenza del capogruppo Pd a Montecitorio Ettore Rosato.

“E’ fondamentale sottolineare l’importante ruolo che la comunicazione svolge nella politica e per la politica mettendo in rilievo la connessione e il legami tra i territori – commenta Alessia Rotta – Nuove tecnologie, old media e contatto reale con le persone vivono in maniera integrata nella comunicazione di oggi. In questa Festa affronteremo tematiche di attualità politica e parlamentare guardando all’utilizzo dei social network e definiremo in maniera esaustiva il ruolo dello storytelling, come raccontiamo il nostro partito e la nostra politica”.

Per il segretario abruzzese Rapino “l’obiettivo è sensibilizzare il nostro partito locale alla capacità di innovarsi e alla volontà di trovare uno stesso linguaggio”. A giudizio di Luca Iosue, che sottolinea la prima volta nella storia del Pd di due regioni che riescono a mettere in piedi una Festa dell’Unità, si pone in evidenza il “tema della separazione delle attuali regioni. A distanza di 52 anni dalla separazione dell’Abruzzo dal Molise è importante analizzare le conseguenze e le prospettive di sviluppo economico che un’area vasta porterebbe al nostro territorio. Superare i localismi è l’unica strada per uscire dall’isolamento economico e culturale”.

In calce il programma dell’intera manifestazione.

12038403_10203800354288877_4960930421722757392_n

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.