Banner Top
Banner Top

Vasto, a Maggio chi sarà il nuovo Sindaco?

Prove di dialogo tra schieramenti, ricerca di alleanze, incontri pubblici e privati. E’ in fermento il panorama politico locale che nelle ultime settimane ha registrato il proliferare di iniziative in vista delle elezioni comunali del 2016. Benchè manchino ancora otto mesi all’importante appuntamento elettorale le manovre sono in corso da tempo e il quadro che si va man mano delineando è quello di una pletora di candidati sindaci, la maggior parte dei quali scenderà in campo alla guida di una lista civica.

Lo schieramento più affollato è il centrosinistra, dove la scelta del candidato sindaco dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) avvenire con le primarie. Gli aspiranti sono il vice sindaco Vincenzo Sputore, il capogruppo consiliare Pd, Francesco Menna, Angelo Bucciarelli dell’associazione Vastoviva e Giuseppe Forte, attuale presidente del consiglio comunale. Potrebbe essere della partita anche un esponente della sinistra. Nel centrodestra ha ufficializzato la sua candidatura Massimo Desiati, che nel 2011 per poco non andò al ballottaggio con Luciano Lapenna. Il leader del cartello “Vasto 2016” ci riprova, ma deve fare i conti con Forza Italia e con alcuni esponenti della destra locale.

In un panorama così variegato non poteva non destare stupore e curiosità la partecipazione di Edmondo Laudazi, esponente di Abruzzo civico, ad una riunione del Movimento 5 stelle di Vasto, alla quale era presente il senatore Gianluca Castaldi. L’insolito incontro ha dato la stura a ipotesi e congetture, immediatamente stroncate dai pentastellati. “Non ci sono retropensieri da decodificare”, spiega Castaldi, “Laudazi ha partecipato alla riunione e ha elogiato il metodo di lavoro del Movimento. Quanto alle alleanze, non sono state oggetto di discussione. La mia teoria è semplice: da soli per vincere. E se malauguratamente non ci saranno i numeri, vorrà dire che l’elettorale vastese non è ancora maturo per esprimere un sindaco che non badi solo agli asfalti sotto casa o al posticino di lavoro.”

Si accinge a fare il suo debutto pubblico Angela Pennetta, avvocato. “Viva Vasto, Forza Vasto”, è il suo slogan. Incontrerà i cittadini sabato 26 settembre, alle 18, nel teatro delle Figlie della Croce. “Sono il volto nuovo di questa campagna elettorale”,  chiosa la presidente dell’associazione Nuova Alba, che un anno e mezzo fa ha deciso di intraprendere la strada della politica.

Sulla “condivisione territoriale” punta Massimiliano Zocaro che, in vista della prossima competizione elettorale ha fondato un nuovo movimento di centrodestra, Vasto 2.0, presentato ufficialmente venerdì scorso nella sala congressi del Gulliver Center, dell’ Incoronata. Molta gente, ma pochi i  sindaci che hanno risposto al suo invito. Al termine della convention Zocaro ha lanciato un messaggio. “Se non verrò eletto non fa niente”, ha detto alla platea, “l’importante è che partecipiate per scegliere non il meno peggio, ma il migliore. Il popolo deve tornare al centro ed essere corteggiato non solo in campagna elettorale, ma per tutti i 1825 giorni del mandato”.

Anna Bontempo
(fonte il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.