Banner Top
Banner Top

Domina la coppia Montinaro-Di Silvestre

Undicesima edizione della Libertas CUP di beach volley dominata dalla coppia formata da Francesco Montinaro e Paolo Di Silvestre. La kermesse dedicata al 2×2 maschile, valida anche come Serie Beach 2 Fipav, si è conclusa domenica 2 agosto, presso i complessi balneari Sabbia d’Oro e Zio Fiore di Vasto. La competizione organizzata dal Centro Nazionale Sportivo Libertas, con il Dipartimento di Beach Volley (rappresentato in Abruzzo da Giorgio Amorosi e Massimo Di Risio), e con la collaborazione dell’asd Amorosi Volley, nonchè dell’asd Team Italia Libertas, ha visto la partecipazione di 17 squadre (anche se le iscritte erano 27).

Risultati di gara. Con una prima semifinale tra Montinaro/Di Silvestre contro Daniele/Galante in cui, dopo una serie di colpi di alta scuola sia in attacco che in difesa, emerge la prima coppia in entrambi i set, 21-18; 21-17. Nella parte bassa del tabellone, la seconda semifinale, tra la coppia Bucci/Maggio e la storica coppia Santucci/Amorosi. Con la prima che decide di giocare su Amorosi, lasciando Santucci in fase di non attacco, ma, con un Giorgio Amorosi in splendida forma, la scelta si rileva sbagliata e così la vittoria è netta 12-21; 14-21. Concluse le semifinali, con considerevoli eliminazioni, segno del buon livello tecnico delle coppie in campo, è sufficiente ricordare le buone prove delle squadre: Trugli/Ben M’Barek; De Leo/Marinucci (che ha abbandonato per un calo fisico la competizione); Sasso/Giuseppetti (inossidabili); Bongiorno/D’Alessandro; Fidelibus/Di Risio; Monticelli in coppia con Mister Di Carlo; Ferrara/Serafini; Di Maio/Cespa Matteo; Basti/Cespa Francesco; e poi i giovanissimi Del Fra/Pignatelli e Fiorillo/Paolucci (buona esperienza per loro), così come per Palli jr./Celebre.

Insomma, tra le più belle competizioni dell’Adriatico, con grande entusiasmo per il pubblico presente che ha gremito le tribune per l’intero torneo, si è passati alla finali. Per il terzo gradino del podio si sono affrontati, con grande intensità, Marco Daniele in coppia con Michele Galante contro Luciano Bucci in coppia con Andrea Maggio. Primo set, punto a punto, con stoccata decisiva di Maggio nel finale di gara, 19-21. Secondo set con dominio territoriale di Daniele/Galante in ogni fase di gioco, 21-14. Terzo e decisivo set con Bucci brillante sia in attacco che in difesa e, nel momento deciso, il solito Andrea Maggio chiude con facilità la gara, 8-15. Finalissima senza precedenti nella storia della Libertas Cup, con il binomio formato da Marco Santucci e Giorgio Amorosi contro dei campioni emergenti e già con ottime esperienze, come Francesco Montinaro e Paolo Di Silvestre. Entrambi i set sono simili, partenza sprint per la coppia Santucci/Amorosi, poi alla lunga viene fuori il binomio Montinaro/Di Silvestre. Lo spettacolo è garantito su ogni punto, con la mente del gioco Montinaro a dirigere il giovanissimo Di Silvestre che, senza errori, chiude con azioni accademiche il match in 46 minuti (21-18; 21-17). Il Dipartimento Nazionale Libertas Bv ha ringraziato ufficialmente tutti gli ufficiali di gara federali che hanno diretto le competizioni senza grandi problemi e tutti gli atleti che hanno prestato grande interesse per una competizione che, ormai da undici anni, è presente nel panorama del Beach Volley. Il formatore nazionale Libertas Massimo Di Risio ha assegnato il premio Mvp al giovane Paolo Di Silvestre che, per tutta la competizione, è risultato il migliore, sia dal punto di vista tecnico che per il fair-play dimostrato.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.