Banner Top
Banner Top

Comunità inclusiva, al via il progetto per persone in difficoltà

Oggi in conferenza stampa, è stato presentato il progetto “Comunità inclusiva” che promuove una rete cittadina per aiutare le persone in difficoltà che sarà composta dal Centro Antiviolenza DonnAttiva, da Sinergie Education e Asfor.C. E’ stato possibile mettere in campo l’iniziativa grazie al finanziamento della Regione Abruzzo erogato dal Fondo sociale europeo.

“E’ sempre più problematico per i comuni aiutare le persone in difficoltà,dal momento che le risorse sono sempre meno. Da qui l’importanza di “Comunità inclusiva”- ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali Anna Suriani. Il progetto aiuterà 72 persone svantaggiate su 150 domande che sono state presentate. Era possibile partecipare al bando per donne vittime di violenza, disoccupati over 45, ex detenuti, immigrati, senza fissa dimora e persone con ISEE inferiore a 6mila euro. “Si è scelto un target ampio per dare più possibilità“, commenta la Suriani.  Il Comune, presso la sede dei Servizi Sociali, attiverà uno sportello per il contrasto alla povertà e dell’esclusione sociale, finalizzato all’individuazione, presa in carico e redazione di un progetto individuale di inclusione socio-lavorativa dei soggetti in condizione di svantaggio o povertà. Le altre azioni previste sono l’attivazione di tirocini extracurricolari.

L’obiettivo primario, è quello di dare una possibilità lavorativa a queste persone svantaggiate e d’inserirne almeno il 5-10%  nell’ambito lavorativo. In questo senso è fondamentale la partecipazione delle imprese locali, come ha commentato Licia Zulli, responsabile del Centro DonnAttiva, facendo riferimento al risultato positivo di tale collaborazione che si è avuto con il progetto Penelope e aggiungendo: “Siamo impegnati pienamente in questo progetto di Comunità Inclusiva, vediamo quali risultati avrà così da poter correggere il tiro in futuro”.

Silvio Calice, della CNA di Chieti ha chiarito gli obiettivi del convegno “Responsabilità sociale delle piccole e medie imprese in una comunità inclusiva” che si terrà lunedì presso la Pinacoteca di Palazzo D’Avalos: “Vogliamo fare il punto della situazione e far conoscere nuovi strumenti per intercettare imprese da far entrare nella rete“.  Alla tavola rotonda, moderata dal giornalista Giuseppe Ritucci, interverranno: Nicola Cipolla, assistente tecnico della Regione Abruzzo ed Ermanno Bonaventura, presidente CSV di Chieti, l’onorevole Maria Amato (della Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati); l’assessore regionale alle Politiche sociali della Regione Abruzzo, Marinella Sclocco; l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Vasto, Anna Suriani; il direttore del Centro per l’Impiego di Vasto, Anna Zampini; il presidente della Cna di Chieti, Savino Saraceni; il direttore della Cna di Chieti, Letizia Scastiglia e Marco Cardone di “Recoopera Società Cooperativa arl”.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.