Banner Top
Banner Top

Angelo Bucciarelli: ecco perché mi candido alle primarie

E stato il salone Giuseppe Spataro della Corte Rossetti ad ospitare l’incontro tra la stampa e il dirigente dell’associazione VastoViva Angelo Bucciarelli, che, questa mattina, ha ufficializzato la sua partecipazione a quelle che, con ogni probabilità, saranno le primarie della coalizione di centrosinistra per la scelta del candidato sindaco alle prossime elezioni comunali di Vasto in programma nel maggio del 2016.

Affiancato dall’on. Maria Amato, Bucciarelli ha voluto svelare i perché della sua scelta di cui, in realtà, in città si parlava da tempo. Una scelta che, comunque, viene fatta all’interno del Partito Democratico che “è l’unica forza politica in grado di realizzare un reale cambiamento sia a livello nazionale che a livello locale. Tuttavia, questo cambiamento può avvenire solo attraverso nuove figure politiche da inserire nella macchina amministrativa e il Partito Democratico ha al suo interno le risorse giuste utili per rilanciare l’azione amministrativa e ridare fiducia ai cittadini”.

“Ma dobbiamo smetterla coi candidati col sorriso”, ha detto Bucciarelli, alla presenza dei suoi amici più stretti e dell’ex sindaco e consigliere regionale Antonio Prospero, puntando i riflettori, invece, sulla necessità “di parlare di fatti, di idee, di progetti, invece che in maniera superficiale di candidati”, il che “è una garanzia di dialogo sulle cose da fare”. “Invito i cittadini – ha aggiunto – ad approfondire le proposte dei vari candidati e a non fermarsi in superficie, a livello epidermico”.

A chi gli ha chiesto se saranno primarie di coalizione o di partito (come aveva sostenuto ad esempio l’altro democratico Domenico Molino) ha risposto “non mi sono mai posto questo problema, solo che ci siano le primarie” che “devono essere un confronto non tra persone, ma di idee”, e, se dovessi vincerle “lavorerò per mettere insieme forze civiche e politiche”. Richiama alle proprie responsabilità anche le segreterie di partito Bucciarelli “che dovranno dialogare e trovare un accordo su questo”. “C’è la necessità di aprire un dialogo con la città – ha aggiunto – con un codice etico e comportamentale che va rispettato da tutti in modo trasparente”.

Non poteva neppure defilarsi da un riferimento alla attività del sodalizio di cui è alla guida, ovvero VastoViva, che in questi anni ha organizzato numerosi incontri su tematiche attuali, dalla sanità alle smart cities (solo per citarne alcuni) “che hanno rappresentato – ha sostenuto Maria Amato – un atteggiamento di inclusione e di confronto su un’idea di città. La fine di un percorso deve esserci e noi metteremo a disposizione la crescita che abbiamo avuto”.

“I convegni che abbiamo realizzato – aggiungerà il neo candidato alle primarie – sono stati tutti su tematiche che tendevano a stimolare la discussione all’interno dell’Amministrazione e della politica vastese”. E, infatti, dirà più avanti che “quello che si sta facendo lo si sta facendo per vincere le primarie e affermare l’idea nata e portata avanti con VastoViva e portare questa crescita all’interno della coalizione”.

“Mi aspetto un’adesione aperta a queste primarie – ha detto Bucciarelli – un confronto nel quale si coinvolgano i cittadini e si crei reale partecipazione”, primarie sulle quali la Amato ha ricordato i problemi verificatisi a livello nazionale, ma che “rappresentano parte di quel discorso che portiamo avanti da anni”.

Sulla teoria di alcuni per la quale la conferenza di stamane sia stata organizzata per anticipare il possibile lancio verso le primarie di Francesco Menna nel corso di un convegno sulla Sanità in programma nei prossimi giorni, Bucciarelli ha chiarito come la conferenza fosse stata preventivata e fissata già 20 giorni orsono, ribadendo che “chi si candida dica chiaramente quello che vuole fare”.

Sulla possibile candidatura anche di matrice estrema sinistra si è pronunciato negli stessi termini: “se hanno qualcosa da dire ben vengano. Io credo di dare risposte concretizzabili. Proposte semplici, facilmente realizzabili e facilmente intellegibili per un amministratore del fare”. Quel che è certo, però, e lo ha detto a chiare lettere, è che in caso di sconfitta alle primarie non mancherà il suo sotegno a chi verrà scelto come candidato sindaco.

Ribadendo la “necessità di un profondo rinnovamento della macchina amministrativa attraverso una nuova classe dirigente fatta di volti nuovi e capaci di ridare slancio alla gestione della Città del Vasto”, ha sottolineato come “il 50 per cento del programma amministrativo della coalizione di centrosinistra è stato portato a compimento, ma adesso inizia una nuova fase di cambiamento”. “L’attuale Amministrazione è impegnata a realizzare quel che resta da fare, a me interessa quello che abbiamo in mente noi e che dobbiamo realizzare”, ha chiosato Bucciarelli, prima di anticipare i primi punti del programma sul quale si sta lavorando e che riguardano la sicurezza, il decoro urbano e il turismo.

Insomma, una presentazione che si è snodata su alcuni punti cardine quali confronto, diaologo sulle cose da fare, partecipazione, condivisione, passione, amore per la città.

L’ufficializzazione della candidatura è stata affiancata dalla messa online, dalle 11.30 di stamane, del blog www.angelobucciarelli.it attraverso il quale è possibile conoscere le sue proposte e anche di farne.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

#AngeloBucciarelli
#MariaAmato
#candidaturaprimarie
#preferiscoAngelo

  • conferenza-stampa-bucciarelli
  • Stampa
  • angelo-bucciarelli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.