Banner Top
Banner Top

Palazzo d’Avalos, riaperti i giardini mentre si lavora sul muraglione

Una riunione a Palazzo di Città tra il Genio Civile regionale, gli Uffici tecnici del Comune e l’Impresa appaltatrice dei lavori alla residenza marchesale dei d’Avalos ha sancito l’ok, con l’emanazione di relativa ordinanza, alla riapertura al pubblico degli splendidi giardini napoletani del Palazzo, che, oltretutto, ha ottenuto il via libera anche per ospitare alcune manifestazioni estive, dopo che, proprio la ditta che si è aggiudicata la gara ha provveduto a mettere in sicurezza tutta l’area.

Il tutto mentre si lavorerà per ripristinare il muraglione caduto nella notte del 24 gennaio scorso dopo le abbondanti piogge che hanno imperversato in tutta la zona.

I lavori sono cominciati lunedì e saranno eseguiti dalla ditta Di Prospero S.r.l. di Pescara , che dovrà ripulire l’area dello smottamento, realizzare un muro in cemento armato e rivestirlo con le pietre e i mattoni originari.
Proprio con le opere di sgombero degli inerti sono partiti i lavori che dovranno essere ultimati entro 90 giorni.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.