Banner Top
Banner Top

Marra e Cianci: «Ricostruiamo la sinistra»

 

 

 

«Non abbiamo cambiato casacca, stiamo costruendo la casa della sinistra coprendo quel vuoto lasciato dal Pd». Marco Marra e Paola Cianci, il primo assessore della giunta Lapenna, la seconda consigliera comunale, ufficializzano l’uscita da Rifondazione comunista e l’ingresso in Sel come “indipendenti”, dopo aver aderito a Sinistra Lavoro. Un percorso che, anticipato nei giorni scorsi dal Centro, è stato oggetto di una conferenza stampa cui hanno partecipato Tommaso Di Febo, coordinatore regionale Sel, Anna Suriani, coordinatrice cittadina del partito di Vendola e un gruppo di giovani dell’associazione Sinistra Lavoro.

«L’obiettivo è arrivare al superamento dei partiti per creare un unico soggetto politico di sinistra in grado di intercettare quegli elettori che non si riconoscono nelle politiche renziane», hanno ribadito Marra e Cianci, «in Abruzzo questo processo è già stato avviato con l’ingresso nell’assemblea regionale di Sinistra ecologia e libertà di Paola Cianci per la provincia di Chieti, Francesco D’Agresta e Luca Rossi per Pescara e Teramo. Finalmente anche a Vasto si è avviato un percorso che vede tanti giovani in prima linea».

Ci sarà un unico gruppo in consiglio comunale? «C’è tempo», chiosa Marra, «seguiremo l’evoluzione nazionale, senza forzature. Del resto la collaborazione in giunta tra Rifondazione e Sel c’è sempre stata».

Non sono state lesinate critiche al Pd e alla deriva, secondo loro, che sta prendendo sotto la direzione del premier Matteo Renzi, soprattutto sui temi del lavoro e dell’ambiente. «Dobbiamo rimettere al centro il tema del lavoro», chiosa Di Febo, «dobbiamo ricostruire una sinistra degna di questo nome. Con Sel oltre Sel è la logica del nostro percorso. A livello locale lavoreremo in sinergia».

Quello ufficializzato nei giorni scorsi è un percorso iniziato a gennaio dopo il laboratorio politico di Human Factor di Sel a Milano, e a cui hanno partecipato esponenti della sinistra del Pd, come Pippo Civati e Gianni Cuperlo, ed esponenti di Sinistra Lavoro come Simone Oggionni e Claudio Grassi.

Anna Bontempo (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.