Banner Top
Banner Top

San Salvo, il bilancio dell’attività amministrativa nelle parole del sindaco Tiziana Magnacca

tiziana magnaccaÈ toccato al sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, tracciare un bilancio dell’attività amministrativa 2014 nell’ambito della conferenza stampa convocata per questa mattina per i consueti auguri di Natale con la stampa locale. Presenti oltre al primo cittadino, il vicesindaco Angiolino Chiacchia e gli assessori Maria Travaglini, Giancarlo Lippis, Oliviero Faienza e Giovanni Artese.
In apertura, il sindaco ha voluto ringraziare i giornalisti con i quali ha confermato “un rapporto di grande rispetto reciproco, al di là delle varie linee editoriali che possono contraddistinguere le varie testate”.
A seguire il corposo bilancio, giudicato senz’altro positivo, di un anno definito “tempestoso”, per il quale però “l’amministrazione comunale ha avuto la capacità di tener ben salde le mani sul timone nella direzione del bene collettivo”.
Anche San Salvo registra un incremento di popolazione, arrivando a 20090 unità, sia per l’apporto proveniente dall’immigrazione che dalle nascite. Altro saldo attivo, quello relativo alle attività commerciali, con gli esercizi aperti più numerosi di quelli chiusi, anche se il sindaco non ha nascosto la difficoltà delle stesse attività di durare nel tempo.
Secondo il sindaco Magnacca passi avanti sono stati fatti anche per quel che riguarda il settore turistico, con la crescita dell’offerta di servizi, eventi e iniziative, e nel settore Cultura, con il fiore all’occhiello del Premio letterario Artese che ha trovato conferme di validità nella scelta dell’ultimo vincitore, Viteliù di Nicola Mastronardi, come sceneggiatura di un film che verrà realizzato a breve.
Il primo cittadino di San Salvo ha poi rivendicato la scelta di prediligere le imprese del territorio per i lavori e gli investimenti effettuati: “Sopra i 5mila euro facciamo sempre i bandi per le gare d’appalto – ha precisato Tiziana Magnacca – ma cerchiamo di invitare le aziende del nostro territorio. Al massimo ci siamo spostati a Vasto e Furci”.
Importante annuncio, poi, relativo alla sede comunale, che verrà temporaneamente spostata al piano superiore del mercato coperto, che verrà a sua volta messo a norma, per permettere la ristrutturazione del Comune attraverso il relativo finanziamento regionale. Al termine dei lavori, il mercato coperto resterà comunque sede di uffici comunali, con l’intenzione di spostare lì il Comando della Polizia municipale.
Sul sociale, il sindaco Magnacca ha sottolineato come – nonostante tagli e difficoltà economiche – l’amministrazione sia riuscita a triplicare le borse lavoro, in un’ottica che rifugge l’assistenzialismo puro, chiedendo in cambio qualcosa per la collettività, come il lavoro nelle aree verdi o nella pulitura di strada e spiaggia. Particolare attenzione anche alla disabilità, con l’implementazione dei servizi del Centro Disabili: “Per l’anno prossimo – ha annunciato il sindaco –  vedremo di allungare i tempi di apertura del centro”. Un’altra buona notizia nel settore riguarda invece la Casa famiglia, che è riuscita a chiudere pratiche per le pre adozioni per tre bambini, mentre sono in corso quelle per un quarto ospite della struttura.
Inevitabile, poi, il capitolo tasse, che per il sindaco di San Salvo rappresenta un vanto per l’amministrazione: “Presto uscirà un documento riepilogativo, ma posso anticipare che considerando la somma di tutte le tasse locali, in rapporto ai tagli dei trasferimenti, questa città ha il più basso tasso di fiscalità”.
Insomma, poche tasse e molti investimenti nel quadro tracciato dal sindaco Tiziana Magnacca, che rappresenta quindi una “sfida vinta”, grazie alle scelte fatte in sede di bilancio, che “hanno azzerato gli effetti negativi del Patto di stabilità, grazie anche alla sperimentazione del nuovo bilancio con nuove regole. Siamo stati i primi, nella provincia di Chieti, ad approvare questo nuovo tipo di bilancio”.
Per il risultato conseguito, il sindaco ha voluto ringraziare la Giunta, “che ha lavorato insieme, senza divisioni”, il Consiglio comunale, le associazioni di volontariato e “il mondo della scuola che con i dirigenti scolatici Anna Orsatti e Anna Paola Sabatini ha portato avanti un lavoro di squadra che produce ottimi risultati”.
Spazio infine al brindisi per gli auguri.

n.l.

  • san salvo-magnacca-bilancio-fine anno-1
  • tiziana magnacca
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.