Banner Top
Banner Top
Banner Top

Denso, per i Cobas i ritmi sono spaventosi

Denso_1Il nuovo anno, con ogni probabilità, porterà diverse novità positive alla Denso. Novità che da diverso tempo hanno fatto aumentare i ritmi di lavoro e, di conseguenza, non tutti sono contenti. A porre l’accanto su questo tema sono i Cobas, secondo i quali da qualche mese a questa parte la vita lavorativa in fabbrica è diventa ancora più faticosa per l’aumento dei ritmi produttivi. Ultimamente, poi, sono auentate anche le contestazioni disciplinari e questo aspetto, secondo i sindacati, è ingiusto. “Le sanzioni – fanno sapere senza rischiare di essere smentiti – sono giorni di sospensione dal lavoro e/o richieste di risarcimento danni di centinaia di euro da restituire con trattenute rateali mensili”.
proprio ieri il sindacato ha stigmatizzato alcuni atteggiamenti antisindacali che si sono verificati ultimamente alla Denso di San Salvo: terziarizzazione di alcuni reparti, utilizzo di precari e di alcune ditte esterne per svolgere lavorazioni in precedenza eseguite direttamente dal personale interno. “Il lavoro – hanno concluso i sindacati – potrebbe e dovrebbe essere redistribuito tra le maestranze attualmente in servizio e con delle assunzioni.” La logica della sostituzione dei dipendenti attuali con dei precari secondo i Cobas non ha alcuna logica.
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.