Banner Top
Banner Top

MotoGP: Aragon amara per Andrea Iannone

Iannone_BrnoPoteva essere la domenica del grande exploit quella appena vissuta sul circuito tortuoso di Aragon da Andrea Iannone, è, invece, è divenuto un altro capitolo amaro della carriera del pilota vastese. E sì, perché dopo un inizio folgorante nel quale il pilota vastese ha messo subito la sua Ducati Pramac dinanzi alle altre moto, dopo aver fatto ancora una volta a spallate con Marquez e gli altri big del circus, Andrea esce di qualche centimetro dalla traiettoria migliore e mette la gomma posteriore della sua moto sul cordolo reso umido da un tempo instabile che nessuno si sarebbe immaginato di trovare in terra di Spagna.

Una mossa che lo costringerà ad uscire di pista sull’erba sintetica senza la possibilità di frenare l’inerzia del mezzo, fino alla doverosa scelta di lasciarlo andare per non rendere troppo rischiosa una situazione divenuta ormai al limite.

Un nuovo zero deve essere marcato nel cartellino stagionale di Andrea, che, per fortuna, non ha riportato gravi conseguenze dalla caduta. Un destino che ha accomunato Valentino Rossi, Marc Marquez, Daniel Pedrosa e Andrea Dovizioso tutti giù per terra.

Così quello che per Andrea poteva diventare la realizzazione di un sogno quale quello di agguantare il primo podio nella classe regina è divenuto realtà per Aleix Espargaro, che, alla fine, sarà secondo al traguardo dietro il vincitore Jorge Lorenzo e dinanzi la Ducati, si proprio una rossa di Borgo Panigale, di Cal Crutchlow, redivivo in una delle ultime occasioni in sella alla moto italiana.

La prestazione dei fratelli Espargaro potrebbe aver scritto la parola fine anche alle ambizioni di Iannone di occupare almeno il sesto posto della generale nella quale deve ora recuperare ben 20 punti da Aleix e 16 dal fratello Pol.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.