Banner Top
Banner Top
Banner Top

La visita dei giapponesi

A distanza di due anni alcuni giovani imprenditori vitivinicoli del Giappone sono tornati a fare visita alla Società Cooperativa Agricola San Michele. Un segnale importante per l’azienda vastese. A ricevere la delegazione nipponica è stato il professor Antonio Nocciolino, Presidente della Cooperativa. Il gruppo si è detto entusiasta del clima che ha trovato e della riviera vastese: ha visitato la sede della cantina ed ha assistito alla varie fasi della produzione, dalla sistemazione dell’uva nelle grandi vasche alla vinificazione. Grazie anche all’aiuto di un interprete, la delegazione giapponese ha raccolto dati e informazioni sulla vendemmia. “Per noi è un motivo di grande soddisfazione – ha detto il Presidente della Cooperativa – anche perchè siamo aperti ad ogni tipo di mercato, locale, nazionale ed internazionale. “. I vini della cantina San Michele Arcangelo costituiscono una eccellenza e, di conseguenza, contribuiscono a diffondere il buon nome della produzione locale.
I NUMERI DELLA CANTINA. Produce mediamente 80 mila quintali di vino l’anno, l’uva viene raccolta sui 600 ettari dei circa 400 soci. Da qualche anno è stata incentivata la produzione in bottiglia: oltre al Montepulciano d’Abruzzo la Cantina produce ottimi chardonnay, trebbiani e cerasuoli e, dal 2009, l’apprezzata Falanghina. Insomma, per il Vastese la Cantina San Michele Arcangelo, nonostante il momento di difficoltà che sta attanagliando tutta l’economia, rappresenta un modo sano e onesto di fare impresa.
  • f6
  • f2
  • f3
  • f4
  • f5
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.